Pubblicato il 18-01-2021 13:27
in Industria | Visto 546 volte

Brunelli (UCID): Facebook "salva" le attività associative del 2021

La piattaforma social ospiterà un ciclo di approfondimenti

Brunelli (UCID): Facebook

Riccardo Brunelli, presidente Unione cristiana imprenditori e dirigenti

L’Ucid (Unione cristiana imprenditori e dirigenti) provinciale, guidata dal bassanese Riccardo Brunelli, apre l’anno associativo con una sfida al Covid.
Visto che non ci si può incontrare in presenza, i seminari di studio che caratterizzano dal 1947 la vita dell’associazione si sposteranno su Facebook.
La piattaforma social ospiterà dunque un ciclo di approfondimenti che in tempi “normali” si sarebbero tenuti a Vicenza, ospiti delle mitiche Suore Figlie dei Sacri Cuori alla casa Mater Amabilis a Monte Berico.
Il ciclo annuale 2021 prevede una serie di appuntamenti, esclusivamente online, con cinque videointerviste su uno specifico tema economico-sociale individuato dai manager cattolici.
La struttura dell’Ucid è di tipo federativo e si articola in gruppi regionali e sezioni provinciali. Al timone dell’associazione come detto c’è Riccardo Brunelli, sposato con due figlie, classe 1976, bassanese di nascita ma residente a Rettorgole di Caldogno.
Lavora nella direzione commerciale di un “big” nazionale della selezione del personale.
«Uno dei punti di forza della competitività delle imprese oggi consiste nella capacità di sapere investire in capitale umano. Parlare di capitale umano significa, quindi, parlare del futuro delle nostre aziende». Il gruppo vicentino conta una cinquantina di iscritti, appartenenti a diversi ambiti professionali: imprenditori e dirigenti ovviamente, ma anche professionisti, docenti e bancari.
Il primo appuntamento in calendario è previsto per giovedì 21 gennaio: alle ore 18, in diretta sulla pagina Ucid Vicenza, Riccardo Brunelli intervisterà Luciano Vescovi, presidente di Confindustria Vicenza.
Il capo degli industriali berici parlerà di “capitale umano”, tema da maneggiare con grande attenzione soprattutto nel contesto economico in cui viviamo, caratterizzato da una formidabile incertezza soprattutto per quanto concerne l’occupazione.

Più visti