Opera Estate
Opera Estate

Redazione Redazione
Bassanonet.it

Industria

Campagnolo Commercio: proteste sindacali e sciopero il 9 dicembre

Pubblicato il 06-12-2014
Visto 4.365 volte

Opera Estate

Comunicato stampa trasmesso in redazione dalle segreterie vicentine dei sindacati di categoria CGIL, CISL e UIL in merito alla situazione dell'azienda Campagnolo Commercio di Romano d'Ezzelino:

ROMANO D'EZZELINO - CAMPAGNOLO COMMERCIO: SU 131 OCCUPATI PRONTI 76 LICENZIAMENTI! - PROTESTE SINDACALI E SCIOPERO IL 9 DICEMBRE!


Le segreterie vicentine della Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil rendono nota la grave situazione che versa la Campagnolo Commercio di Romano d'Ezzelino, che ha avviato la procedura di licenziamento per 76 dipendenti su 131 occupati.

Una difficile trattativa che va avanti dal mese di ottobre ad oggi non ancora conclusa. Da subito le OOSS hanno chiesto alla direzione aziendale una atto di responsabilità verso le famiglie dei dipendenti. I rappresentanti sindacali hanno proposto il pieno utilizzo degli ammortizzatori sociali, anche favorendo percorsi di uscita verso la pensione, rendendo la riorganizzazione aziendale meno drammatica possibile. Filcams, Fisascat e Uiltucs ricordano che il territorio del Bassanese vive un pesante impatto sul piano occupazionale dovuto alla forte crisi che investe la provincia ed il Paese.

Le tre sigle sindacali confermano la decisione presa dall'assemblea dei lavoratori, di proseguire la trattativa con l'impresa, e ribadiscono che un'alternativa è possibile e confermano la giornata di sciopero prevista per il giorno 9 dicembre con presidio davanti alla sede dell'Amministrazione provinciale in concomitanza con l'incontro fissato in sede istituzionale tra le parti sociali, l'azienda e il responsabile del lavoro della Giunta di palazzo Nievo.

Le OOSS ribadendo la contrarietà agli esuberi comunicati dalla Campagnolo Commercio, confermano la piena disponibilità a trovare una soluzione alternativa per la salvaguardia dei posti di lavoro e preoccupati per l'impatto sociale chiedono a gran voce che gli amministratori e politici dei territori interessati diano il proprio contributo per la soluzione di questa vertenza rimanendo a fianco dei lavoratori.

Filcams CGIL
Luca Cislaghi

Fisascat CISL
Nicola Pegoraro

Uiltucs UIL
Luca Marino

Più visti

1

Attualità

10-08-2022

Tu mi turbi

Visto 8.240 volte

2

Politica

09-08-2022

Crash Test

Visto 6.996 volte

3

Attualità

11-08-2022

Il quadro del Caravaggio

Visto 6.985 volte

4

Attualità

11-08-2022

C’era una volta Maria Meccanica

Visto 6.741 volte

5

Politica

12-08-2022

Cantando sotto la pioggia

Visto 6.671 volte

6

Attualità

09-08-2022

Slalom parallelo

Visto 6.576 volte

7

Attualità

09-08-2022

Benvenuti al Sud

Visto 6.318 volte

8

Imprese

11-08-2022

Latte millesimato

Visto 4.786 volte

9

Green Economy

09-08-2022

C’è un insetto nel biscotto

Visto 4.067 volte

10

Teatro

11-08-2022

Su fazzoletti di terra

Visto 3.484 volte

1

Attualità

26-07-2022

Il Genius della lampada

Visto 8.575 volte

2

Industria

27-07-2022

Le “Radici Future” crescono con la seconda edizione

Visto 8.521 volte

3

Attualità

10-08-2022

Tu mi turbi

Visto 8.240 volte

4

Politica

28-07-2022

Circus Pavan

Visto 7.653 volte

5

Politica

28-07-2022

La Novenovela

Visto 7.329 volte

6

Attualità

19-07-2022

Colpo di Genius

Visto 7.305 volte

7

Cronaca

19-07-2022

Signore delle cime

Visto 7.156 volte

8

Attualità

28-07-2022

Parco RAASM, la grande Oasi del territorio

Visto 7.142 volte

9

Politica

22-07-2022

Lucy in the Sky with Diamonds

Visto 7.049 volte

10

Politica

30-07-2022

Finché c’è VITA c’è Cunial

Visto 7.017 volte