Pubblicato il 28-04-2011 07:14
in Incontri | Visto 2.046 volte

Incontri ravvicinati con l’ignoto

Agli Incontri senza censura venerdì 29 aprile si parla della possibilità dell’esistenza di “un’altra realtà”

Incontri ravvicinati con l’ignoto

da Ufo, bellissima serie cult anni '70

Venerdì 29 aprile nella sala Chanel dell’Hotel Belvedere è ospite degli Incontri senza censura della libreria La Bassanese il professor Antonio Chiumiento. L’esperto, docente di matematica applicata e di economia aziendale, è stato Vice Presidente del Centro Ufologico Nazionale nonché primo Presidente del Centri Italiano Studi Ufologici, fino allo scorso 17 aprile si è occupato di consulenze scientifiche per il Centro Ufologico Nazionale. La serata è dedicata all’indagine sugli Ufo e la vita aliena. Il professor Chiumiento nel corso dell’appuntamento presenterà il suo libro Apri gli occhi, Editoriale Programma. Qui una première per conoscere l’ospite e le premesse al suo interesse di ricercatore nei confronti della tematica www.youtube.com/watch?v=c4N2k_ZB9VE&feature=related. Nel corso del dibattito organizzato dallo staff de La Bassanese, Chiumiento porterà all’attenzione dell’opinione pubblica alcune indagini scelte tra più di 1500 casi indagati e illustrerà alcuni episodi enigmatici accaduti nel Triveneto che hanno uno stretto legame con il nostro territorio: casi di Treviso, Padova, Vicenza, delle province friulane di Udine e Pordenone, avvistamenti accaduti tra gli anni ’70 e ’90 a Fellette di Romano, Asiago, Paderno del Grappa, Lusiana, Valdagno, Brendola e sui colli Berici. Eccezionalmente in sala sarà presente il testimone oculare di un avvenimento misterioso catalogato dalla letteratura ufologica “del terzo tipo“ - secondo la classificazione Hynek: osservazioni di oggetti volanti anomali effettuate a distanza molto ravvicinata nelle quali oltre all'oggetto vengono osservati esseri viventi intelligenti ad esso collegabili - un caso analizzato dal professor Chiumiento. La serata intende rivolgere uno sguardo alla possibilità dell’esistenza di “un’altra realtà“. Gli Undentified Flying Object sono, da sempre, un argomento che suscita curiosità, interesse e dibattito e nessuno esclude a priori la possibilità che esistano altre forme di vita nell’universo, l’incertezza va di pari passo con l’evoluzione delle scoperte scientifiche e tecnologiche dei “terrestri”. Ingresso all’incontro con tessera. Sono anche disponibili in questi giorni in libreria i biglietti omaggio per la serata Voyager del 21 maggio intitolata “Aldilà senza censura”, l’appuntamento si terrà al teatro Montegrappa di Rosà, l’ospite è Roberto Giacobbo conduttore della trasmissione Voyager e vicedirettore di Rai Due.

Più visti