Pubblicità

Bassanonet.it

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Magazine

La cultura di Canova

XI edizione della Settimana di Studi Canoviani a Bassano dal 23 al 26 novembre

Pubblicato il 16-11-2010
Visto 3.388 volte

Pubblicità

Bassanonet.it

Si rinnova anche quest’anno l’importante appuntamento con la cultura della Settimana di Studi Canoviani. La rassegna è promossa dal nuovo Consiglio d’Amministrazione dell’Istituto di Ricerca per gli Studi su Canova e il Neoclassicismo recentemente insediato dall’Amministrazione comunale di Bassano e presieduto da Maria Pia Morelli. L’organismo è stato costituito nel 1995 con lo scopo di incrementare e potenziare le ricerche e gli studi sulla personalità di Antonio Canova e nel corso degli anni, con le Settimane di Studi e con la pubblicazione di testi ottocenteschi dedicati al grande scultore neoclassico, ha suscitato l’attenzione della Regione Veneto, dell’Ufficio regionale del Ministero della Pubblica Istruzione e la preziosa collaborazione della Fondazione Canova di Possagno. Si tratta di una sinergia auspicata da tempo dagli amanti dell’arte e della cultura, ben consapevoli del valore dell’artista e dell’attenzione che il mondo internazionale dedica alla sua figura, una suddivisione d’intenti e un dispositivo ottico parcellizzato sul territorio dovevano certo apparire paradossali alla comunità allargata e competente.
Tra gli obiettivi dell'Istituto figura anche l'ampliamento del bacino di utenza degli studi canoviani al grande pubblico. Il programma della Settimana sarà incentrato sul tema “La cultura di Canova” e propone varie iniziative, tra le quali un corso che prevede momenti di studio e di approfondimento sulla cultura e le arti, gli appuntamenti avranno luogo al Museo Civico, il sito del Museo cittadino è ancora in fase di costruzione, altre informazioni sono da ricercare all’indirizzo del Comune. Al corso, aperto a tutti previa iscrizione, parteciperanno a carico dell’Istituto 15 assegnatari di borse di studio. I lavori saranno diretti dai professori Gianni Venturi, Fernando Mazzocca e Manlio Pastore Stocchi.
In calendario:

Tempio di Possagno (foto L. Vicenzi)

martedì 23 novembre alle ore 15 La cultura storica, relatore Luigi Mascilli Migliorini;
mercoledì 24 novembre alle ore 9 La cultura archeologica, relatrice Irene Favaretto; alle ore 15, La cultura artistica, relatore Carlo Sisi; alle ore 18 la Direttrice del Museo Biblioteca Archivio di Bassano Giuliana Ericani presenterà 50 disegni inediti dell’artista, opere emerse dalla revisione degli Album e dei Taccuini di Canova conservati nel Museo civico;
giovedì 25 novembre alle ore 9, La cultura musicale, relatore Alberto Batisti;
venerdì 26 novembre alle ore 9 La cultura letteraria, relatori Manlio Pastore Stocchi e Gianni Venturi.

Nell’ambito della stretta collaborazione attivata dall’Istituto con la Fondazione Canova di Possagno coloro che parteciperanno al convegno giovedì 25 novembre alle ore 15 avranno l’opportunità di visitare, accompagnati da guide esperte, la casa natale, la Gipsoteca e il Tempio Canoviano di Possagno.
Le iniziative collaterali: sarà inaugurata martedì 23 novembre alle ore 18, presentata dal critico d’arte Philippe Daverio, la mostra “Illusioni”, una serie di installazioni di Beatrice M. Serpieri che propongono l’interpretazione fotografica di alcune opere di Antonio Canova, l’esposizione allestita nel salone canoviano del Museo Civico resterà aperta fino al 9 gennaio; un rinnovato appuntamento editoriale con la ristampa anastatica dell’opuscolo dal titolo “Intorno la vita di Antonio Canova”, pubblicato da Giuseppe Tambroni a Venezia nel 1823 nel primo anniversario della scomparsa dell’artista.
Anche per questa XI edizione della Settimana la collaborazione dei privati si è rivelata importante per la realizzazione dell’evento ed annovera il sostegno di Unicredit, della Fondazione Luca e della ditta Andrea Bizzotto S.p.A. di Bassano, della Telesystem S.p.A. di Bressanvido. Il team di sostenitori accompagna l’Istituto sin dalla sua costituzione, un indice del coinvolgimento concreto della società civile nella sua attività e un prezioso sostegno in tempi di tagli drastici imposti alla cultura.



Più visti

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.536 volte

2

Politica

21-02-2024

Il vigile urbano

Visto 10.010 volte

3

Attualità

20-02-2024

Zontel & Gretel

Visto 9.720 volte

4

Politica

20-02-2024

Campagna Verde

Visto 9.691 volte

5

Attualità

23-02-2024

Facciamo sul Serio

Visto 9.653 volte

6

Politica

23-02-2024

Lista cinica

Visto 9.182 volte

7

Cronaca

22-02-2024

Il guerriero del fine vita

Visto 9.037 volte

8

Politica

21-02-2024

C’è Possa per te

Visto 9.026 volte

9

Attualità

24-02-2024

Un anno di Fulvio

Visto 7.121 volte

10

Politica

24-02-2024

I Vernillez

Visto 6.943 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.536 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.459 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.768 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.571 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.419 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.309 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.234 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.024 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.802 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.745 volte