Pubblicità

Giro d'Italia

Pubblicità

Giro d'Italia

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Teatro

Cari amici miei: in scena

Al Remondini questa sera si replica, con L’onesto fantasma. Sul palco, Gianmarco Tognazzi, Renato Marchetti e Fausto Sciarappa

Pubblicato il 06-04-2024
Visto 3.735 volte

Pubblicità

Elena Donazzan

Doppia serata al Remondini per l’appuntamento con L’onesto fantasma, spettacolo con drammaturgia e regia firmate da Edoardo Erba in replica questa sera, sabato 6 aprile.
La stagione teatrale bassanese, realizzata in collaborazione con il circuito regionale Arteven, ha proposto come penultimo appuntamento questa produzione scelta dal carnet di Altra Scena che vede protagonisti sul palco, attori in veste di attori, Gianmarco Tognazzi, Renato Marchetti e Fausto Maria Sciarappa, con Bruno Armando (Milano, 1952-2020) in video.
Alessandro Chiti ha allestito una scenografia minimale, composta da alcune strutture in legno che in certi momenti, complici dei giochi di luce, colori e ombre, hanno assunto il ruolo di piccoli palchi, saliti sui quali gli attori diventavano personaggi dell’Amleto.

da L'onesto fantasma (foto di Agnese Ruggeri)

Gallo (Tognazzi), Costa (Marchetti) e Tito (Sciarappa) si ritrovano in occasione della morte improvvisa di Nobru (Bruno Armando). I quattro hanno condiviso diverse esperienze personali e una lunga tournée nei teatri. La loro relazione si incrina per l’evento, che ha un carattere traumatico, ma non solo: complici della rottura sono anche i problemi del mondo lavorativo, in questo caso quello dello spettacolo.
Più avanti, infatti, Gallo ricompare dopo aver preso il volo nell’industria del cinema-della tv e gli altri due — Costa in particolare, più ansioso e più squattrinato — patiscono le mancanze di ingaggio e i nuovi modi di reclutamento, sono vittima entrambi degli ingranaggi aridi e impietosi dei moderni casting by self tape.
In scena, dunque, oltre alla storia di un’amicizia, che come tale vive non propriamente diluito tutto lo spettro di sentimenti di un amore, ci sono anche la rappresentazione della natura del teatro, e accanto, forse meno nobile, il connotarsi come professione dell’arte attoriale. Poi, basta un gesto, su il cappuccio della felpa, arriva Shakespeare e tutto il resto scompare.
Tanta carne al fuoco, risolta in fitti dialoghi che procedono in fuoco di fila e che traghettano vita quotidiana ed emozioni forti, sentimenti di vara caratura e ombre di risentimento.
“Vendetta” è la parola-chiave che circola più volte, complice l’Amleto — ma c’è naturalmente anche Orazio, a cui il principe morente lascia il compito di farsi aedo della sua storia. Si traveste da vendetta anche la “presenza” sul palco dello spettro dell’attore morto, che chiamato in causa dal ricordo struggente degli amici e poi in modo strumentale, per ascoltare fino in fondo tutte le note anche stonate che suonano sodalizi e fratellanze, letteralmente si fa vivo.
Suonerie di cellulari (dal palco) irrompono frequenti tra gli scambi di battute e accanto ai versi immortali del Bardo, lo fanno parlando di attualità, di quanta parte della nostra vita passi attraverso i piccoli schermi, dell’importanza che scientemente o meno da un certo punto in poi abbiamo loro attribuito.
Bravi i tre interpreti — Gianmarco Tognazzi non necessita di presentazioni, Marchetti e Sciarappa sono volti noti e amati anche dal pubblico televisivo e delle serie tv — abili nel maneggiare con misura questa materia calda che ha che fare con un lutto vero e con la sua elaborazione, quindi con storie di vita oltre che con il teatro.
Al termine dello spettacolo, sempre a proposito di storie vere, Tognazzi tra gli applausi ha elogiato il comfort del Teatro Remondini (aveva recitato in passato sul palco dell’Astra) e l’accoglienza della città, rivelando che Bassano ha avuto un ruolo di prim’ordine nella nascita di sua figlia, Andrea Viola.

Pubblicità

Elena PavanRoberto Marin SindacoNicola Ignazio FincoRoberto Campagnolo SindacoAndrea Zonta

Più visti

1

Elezioni 2024

16-05-2024

Gigi ed Eva

Visto 16.248 volte

2

Elezioni 2024

17-05-2024

Concerto di Liga

Visto 14.079 volte

3

Elezioni 2024

19-05-2024

Fincantieri

Visto 11.736 volte

4

Elezioni 2024

18-05-2024

Grandi MagazZeni

Visto 11.726 volte

5

Attualità

16-05-2024

80 voglia di Ciliegie

Visto 9.335 volte

6

Attualità

17-05-2024

Grappa di Rosa

Visto 8.886 volte

7

Elezioni 2024

20-05-2024

Sul Conte di Bassano

Visto 7.798 volte

8

Elezioni 2024

21-05-2024

Conte partirò

Visto 5.471 volte

9

Elezioni 2024

21-05-2024

Società per Azione

Visto 4.987 volte

10

Elezioni 2024

21-05-2024

La resa dei Conte

Visto 4.338 volte

1

Elezioni 2024

15-05-2024

Che la Forza sia con te

Visto 24.812 volte

2

Elezioni 2024

14-05-2024

Ruggeri-Morandi-Tozzi-Pasinato

Visto 20.589 volte

3

Elezioni 2024

15-05-2024

Wolfgang Amadeus Marin

Visto 19.337 volte

4

Elezioni 2024

09-05-2024

Buena Vida Social Club

Visto 18.670 volte

5

Attualità

07-05-2024

Desert Storm

Visto 18.537 volte

6

Elezioni 2024

15-05-2024

Euronulla

Visto 18.484 volte

7

Elezioni 2024

12-05-2024

Liegi-Cabion-Liegi

Visto 18.465 volte

8

Elezioni 2024

10-05-2024

Voci di corridoio

Visto 18.016 volte

9

Elezioni 2024

11-05-2024

L’Adunata dei Piddini

Visto 17.899 volte

10

Elezioni 2024

13-05-2024

Ciao Tosi

Visto 17.836 volte