Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 10-09-2019 19:20
in Incontri | Visto 222 volte
 

Via della lettura

Giovedì 12 settembre, alla biblioteca civica, un incontro dedicato a lettura e scrittura in preparazione alla maratona di "Il Veneto legge"

Via della lettura

Oreste Sabadin

Nel pomeriggio di giovedì 12 settembre, la biblioteca civica ha in programma un incontro intitolato Sporcarsi le mani - leggere per scrivere, organizzato in preparazione alla maratona di lettura "Il Veneto legge” (27 settembre 2019) che in questa edizione propone un approfondimento bibliografico che si concentra sulla letteratura scientifica, oltre che sulle opere degli autori veneti del Novecento.
L’autore Matteo Melchiorre insieme a Oreste Sabadin, musicista e promotore di gruppi di lettura, saranno impegnati in una conversazione dedicata a indagare il rapporto che si instaura, o meno, tra l’attività della lettura e quella della scrittura — la prima una condizione necessaria e imprescindibile all’esercizio della seconda.
Parlare di lettura in biblioteca è un obbligo, ma la lettura è per statuto un atto solitario, silenzioso, che si esercita sopra a tutto con piacere. Le scelte del tutto anarchiche che si compiono in libreria, o in biblioteca, meno sono condizionate da doveri di sorta più hanno la possibilità di essere foriere di incontri interessanti, talvolta indimenticabili. Non dimentichiamo che il nostro è un Paese dove è considerato “lettore forte” chi legge almeno un libro al mese, e che viceversa la scrittura pubblica, anche grazie ai social, è praticata da quasi tutti, non importa se con un indice di incuranza disarmante.
Melchiorre, storico feltrino, è autore tra l’altro di La Via di Schenèr, edito da Marsilio, vincitore nel 2017 del Premio della montagna di Cortina d’Ampezzo. Oreste Sabadin è da anni uno dei “librofori” protagonisti di “Il Veneto legge” ilvenetolegge.it.
L’appuntamento in biblioteca avrà inizio alle ore 18. L’ingresso è libero.