Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 15-04-2018 09:10
in Magazine | Visto 387 volte
 

Una pioggia di auguri!

La libreria Palazzo Roberti ha festeggiato i vent'anni di attività e di passione per i libri

Una pioggia di auguri!

l'inaugurazione della libreria Palazzo Roberti, nel 1998 (fonte: sito della libreria)

Piovono auguri, nelle sale eleganti e sulle finestre dei social di Palazzo Roberti, la libreria cittadina che festeggia in questi giorni i vent’anni di attività.
Inaugurata ufficialmente il 28 marzo 1998, ospitata dai locali di un bellissimo palazzo nobiliare situato nel cuore del centro storico e considerata in Italia e all’estero tra le più belle librerie esistenti al mondo, Palazzo Roberti ha raggiunto la quota di tre milioni di copie di libri venduti dall’apertura a oggi; sono oltre cinquecento gli autori che hanno fatto tappa nel Salone degli Affreschi per presentare i loro libri, ma altri vanti da considerare sono soprattutto il rapporto di fiducia e di vicinanza instaurato con scrittori e lettori e l’apporto generoso alla vita culturale del territorio.
Ieri, sabato 14 aprile, per un momento di festa, sono stati invitati Luca Bianchini, Paola Maugeri, Diego Dalla Palma e Matteo Righetto; oggi, domenica 15 aprile, la festa si sposterà a Rosà, in Biblioteca, dove Palazzo Roberti ha organizzato un nuovo appuntamento che avrà come protagonista ancora Diego Dalla Palma, accompagnato da Alessandro Zaltron, che presenteranno il loro nuovo libro, intitolato Non ho paura di morire (Salani Editore).
La libreria delle sorelle Manfrotto ci ha abituato da anni all’offerta di tanti incontri con l’autore, oltre a lavorare ogni giorno, grazie all’impegno e alla passione delle sue proprietarie e del loro staff, per l’incontro coi libri. Palazzo Roberti è anche organizzatrice di apprezzate rassegne culturali, come “Resistere”, che ha portato a Bassano nomi importanti del mondo culturale e letterario nazionale e internazionale; programma di corsi di formazione e laboratori qualificati dedicati a insegnanti e educatori; propone mostre e iniziative dedicate ai giovani lettori e alla promozione dell’ascolto della musica; ha ideato appuntamenti deliziosi come il “Tè con i libri”, condotto da Lavinia Manfrotto, recentemente diventato un vero e proprio club del libro.
Auguri e complimenti per questi primi vent’anni, dalla Redazione di Bassanonet.

Editoriali

Tronco ferroviario

Tronco ferroviario

Alessandro Tich | 68 giorni fa

Il "Tich" nervoso Quando, per non piangere, non ci resta ogni tanto che ridere

Più visti