Pubblicità

Pubblicato il 30-03-2016 07:50
in Incontri | Visto 1.923 volte

Scrittori da vicino

Da venerdì 1 aprile al 6 maggio, torna in Biblioteca la rassegna dedicata alle scritture del e sul nostro territorio

Scrittori da vicino

Francesco Maino

Da venerdì 1 aprile, torna in Biblioteca la rassegna “Scrittori da vicino”, una serie di incontri con l’autore dedicata alle scritture del e sul nostro territorio.
Alle 17.30, sarà ospite della Biblioteca Francesco Maino www.francescomaino.it/, autore di Cartongesso, pubblicato nel 2014 da Einaudi e vincitore del Premio Calvino 2013. Partendo dalle tematiche affrontate nel suo libro, Maino parlerà di “Senso e controsenso civico in un Triveneto spaesato”. A dialogare con lui sarà Fabio Zanin, docente di storia e filosofia al Liceo “G. B. Brocchi”.
Sabato 2 aprile, alla stessa ora, Francesco Vallerai, docente di Geografia Umana all’Università Ca’ Foscari di Venezia, terrà una conferenza dal titolo “Paesaggi di carta: come gli scrittori raccontano il veneto tra elogi e inascoltati allarmi”.
La rassegna proseguirà venerdì 8 aprile con Nico Bertoncello, poeta bassanese, che da oltre vent’anni scrive poesie in lingua e in dialetto veneto. Autore di numerose raccolte di poesie, per le quali ha ricevuto riconoscimenti regionali e nazionali in importanti concorsi letterari, racconterà il suo percorso di scrittore in un incontro dal titolo Vosi de batisésoe (voci di fiordaliso). Poesie in dialetto e non solo. Parteciperà all’incontro il giornalista Giandomenco Cortese.
Venerdì 15 aprile sarà la volta dello scrittore asolano Andrea Dei Castaldi, autore di Finisterre, che racconta la ricerca di un padre come la ricerca di se stessi, per capire da dove veniamo e chi siamo. Venerdì 22 aprile, tornerà in Biblioteca Paolo Malaguti, con La reliquia di Costantinopoli. A dialogare con lui sarà Paolo Banfi, professore di Storia e Filosofia al Liceo Brocchi. Chiuderà la rassegna, venerdì 6 maggio, un incontro dedicato a Mario Rigoni Stern, raccontato da Giorgio Cavalli.
Gli appuntamenti sono ad ingresso libero. Per gli studenti che parteciperanno è previsto il rilascio di un attestato di frequenza valido ai fini della maturazione del credito formativo.

Pubblicità

Più visti