Pubblicato il 18-09-2013 11:50
in Life & Style | Visto 2.178 volte

La città senza motore

“Piano...per Bassano”: tutti in bici per vivere la città con un'impronta ecologica. Domenica 22 settembre pedalata cittadina nella settimana europea della mobilità sostenibile

La città senza motore
Domenica 22 settembre a Bassano del Grappa si svolgerà una biciclettata cittadina, intitolata “Piano… per Bassano”.
Con l’intento di sensibilizzare i cittadini all’uso della bicicletta, di riscoprire il piacere di utilizzarla e di valorizzare i tanti significati della mobilità senza motore, un gruppo informale di cittadini, sostenuto da Tuttinbici - Fiab e da molte associazioni locali, si è attivato per realizzare un evento di forte impatto per la collettività.
A muoverli è il desiderio di abitare una città con un’impronta ecologica più leggera, in cui tutti coloro che si spostano possano godere degli stessi diritti e della stessa sicurezza.
A sposare le motivazioni dell’evento è il Comune di Bassano del Grappa che ha concesso il patrocinio, assieme all’Azienda Sanitaria Ulss 3. Sono molti inoltre gli sponsor locali che sostengono la manifestazione.
La partecipazione e il sostegno alla biciclettata diventano quindi un segno d’interesse verso una mobilità attenta alle esigenze di tutti i cittadini, compresi i bambini e i ragazzi, gli anziani e le persone diversamente abili affinché tutti possano muoversi in sicurezza, anche senza motore.
La mobilità sostenibile e, in particolare, il ciclismo urbano, se opportunamente sostenuti e incentivati, possono diventare un forte strumento di sviluppo del tessuto economico locale, attraverso la promozione del cicloturismo, attualmente in fortissima crescita in tutta Europa. Esso si traduce rapidamente in ricchezza diffusa per i territori attrezzati a gestirlo in modo adeguato.
La biciclettata è dunque un ponte che vuole collegare le istanze di cittadini sensibili e attenti al futuro con quelle di chi si occupa della salute pubblica, delle attività produttive, della politica e dell’amministrazione della città fino ai singoli quartieri, strumento fondamentale per il passaparola e per il coinvolgimento diretto della popolazione.
Domenica 22 settembre l’appuntamento è per le ore 9 al Parco Ragazzi del ’99. Dopo le iscrizioni e i saluti istituzionali si parte per il percorso che è semplice e si svolge su superfici e pendenze adatte a qualsiasi utenza, attraverso la città di Bassano. A metà del percorso è previsto un ristoro presso il centro ricreativo di Quartiere Rondò Brenta, mentre l’arrivo con ristoro finale è previsto per le 13:30 al Parco Ragazzi del ’99.
La quota d’iscrizione è di 4 euro per gli adulti e 2 euro per i bambini fino ai 14 anni e comprende l’assistenza meccanica in caso di necessità, due ristori e l’estrazione di numerosi e ricchi premi alla fine del percorso.
Il percorso è messo in sicurezza presso gli attraversamenti critici. L’organizzazione consiglia l’uso del casco e del gilet ad alta visibilità.
In caso di pioggia la manifestazione si terrà domenica 29 settembre 2013.

Bassanonet TV

Libertà è Parola

Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

Più visti