Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 28-03-2013 07:50
in Mostre | Visto 2.119 volte
 

Volti di luce

Alla Scholetta di Sant’Antonio Abate, a Marostica, è visitabile fino al 2 aprile una mostra di icone contemporanee

Volti di luce

Crocifissione (particolare) di Silvana Bassetto

Fino a martedì 2 aprile a Marostica, alla Scholetta di Sant’Antonio Abate, è aperta e visitabile la mostra “Icona. Volti di luce”.
In esposizione si possono osservare icone contemporanee di Silvana Bassetto e di Roberto Zaniolo. “L’icona invita a contemplare con lo sguardo interiore volti di uomini e di donne di ogni condizione che vissero della bellezza del cielo e camminarono sulla stretta via dell’ascesi cercando la luce perenne”, scrive Bassetto, che è nata e vive a Marostica e da anni si è dedicata interamente allo studio e alla pittura di icone. Protagonisti di questo genere di arte sacra sono personaggi dai volti trasfigurati, fuori dal tempo, appare lontana la loro natura terrena.
Entrambi gli artisti presenti in mostra sono allievi del maestro russo Alek’sandr Stal’nov, di San Pietroburgo. Silvana Bassetto da oltre un decennio insegna quest’arte sacra in un monastero benedettino dove preghiera, silenzio e bellezza sono di casa; Zaniolo organizza corsi di introduzione all’iconografia e a questa antica forma di raffigurazione nel Santuario SS. Vittore e Corona di Feltre e a Venezia. Le loro icone sono presenti in case private, chiese e monasteri, sia in Italia che all’estero.
L’esposizione è organizzata dalla parrocchia e dalla Biblioteca civica “P. Ragazzoni” ed è aperta in questi orari: dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 15.30 alle 18.30. L’ingresso è libero.