Canova
Canova

Redazione Redazione
Bassanonet.it

Illustri

Così piccolo, così grande

Domenica 20 marzo alla libreria La Bassanese incontro col prof. Mauro Ferrari, ricercatore di fama mondiale nel campo delle nanotecnologie applicate alla cura dei tumori

Pubblicato il 19-03-2022
Visto 2.658 volte

Canova

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa, trasmesso in redazione da Marco Bernardi della libreria La Bassanese:

COMUNICATO

Il prof. Mauro Ferrari (fonte immagine: independent.ie)


“Trasformare il proprio dolore in qualcosa di buono per gli altri. E’ il motivo conduttore della mia vita”. Mauro Ferrari, una vita per la ricerca contro il cancro.

Domenica 20 marzo a Bassano del Grappa arriva il gigante mondiale della nanomedicina prof. Mauro Ferrari, nato a Padova ma ormai da 40 anni negli Stati Uniti. È uno scienziato e un ricercatore di fama mondiale con 60 brevetti e oltre 500 pubblicazioni scientifiche, impegnato nella ricerca sulle nanotecnologie applicate alla cura dei tumori e non solo.
In occasione della presentazione del suo libro Infinitamente piccolo infinitamente grande, edito da Mondadori, il prof. Ferrari racconterà in libreria La Bassanese le potenzialità della nanomedicina per la quale si è occupato fin dall’esordio di questa disciplina per raccontarne la storia e le potenzialità.
Un curriculum più unico che raro, una strepitosa carriera negli Stati Uniti, una vulcanica esplosione di creatività e di immaginazione progettuale offriranno lo spunto per affascinare il pubblico “in un intrigante viaggio interdisciplinare tra i diversi ambiti della conoscenza.”
Mauro Ferrari racconta alla Bassanese la sua storia di scienziato e di uomo. Lo farà a modo suo, mescolando le discipline, giocando con le parole per trasmettere sempre lo stesso pensiero: bisogna amare la vita e lasciarsi vivere da lei. Appena trentenne ha visto morire di cancro l’amatissima moglie senza poterla salvare, e da allora si è dedicato alla ricerca di una cura efficace contro le metastasi. Proprio dal dolore – e questo è il senso più vero di una straordinaria lezione di vita – si può e si deve ripartire per trasformare il senso di abbandono in qualcosa di positivo e di utile.
E così, con una squadra di giovani biologi, matematici, medici, ingegneri, chimici venuti da tutto il mondo, ha inventato la nanomedicina, un sistema per veicolare il farmaco direttamente nelle cellule malate. Un gigantesco passo avanti nella terapia dei tumori e anche nella realizzazione dei vaccini di nuova generazione. Il titolo del libro potrebbe essere spiegato così: infinitamente piccolo, come una particella. Infinitamente grande, come la vita, o come la passione per la ricerca del prof. Ferrari.
Modera l’incontro il giornalista Alessandro Tich, direttore della testata Bassanonet.it.

L’evento, in presenza, si tiene in libreria La Bassanese a Bassano del Grappa domenica 20 marzo alle ore 17.30 secondo le disposizioni e norme vigenti. Posti limitati, prenotazione on-line su www.labassanese.com o chiamando allo 0424521230.

Più visti

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.121 volte

2

Attualità

21-11-2022

Chi ha incastrato Roger Rabbit?

Visto 7.074 volte

3

Attualità

24-11-2022

Born To Be Wild

Visto 6.382 volte

4

Attualità

23-11-2022

Pantani in pista

Visto 6.377 volte

5

Musica

24-11-2022

Flaviada con Paolo Conte

Visto 3.360 volte

6

Lavoro

26-11-2022

È sparito il potere d’acquisto

Visto 2.200 volte

7

Lavoro

21-11-2022

E i salari?

Visto 203 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.121 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 8.389 volte

3

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.125 volte

4

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.564 volte

5

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.533 volte

6

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.425 volte

7

Attualità

29-10-2022

O mia cara finestra

Visto 7.393 volte

8

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.354 volte

9

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.279 volte

10

Attualità

21-11-2022

Chi ha incastrato Roger Rabbit?

Visto 7.074 volte