Pubblicato il 19-01-2021 10:49
in Cose in Comune | Visto 1.024 volte

Marostica: missione restyling

La città degli scacchi investe in opere di manutenzione straordinaria che coinvolgeranno nei prossimi mesi il centro storico e le frazioni

Marostica: missione restyling

Il parcheggio di Palazzo Baggio

Mentre l’intero comparto del turismo arranca e tenta una difficile sopravvivenza social cercando conforto tra contest fotografici, webinar e ricordi di viaggi che puntualmente Facebook ci propone di condividere con una sorta di crudele intenzionalità, Marostica lavora per farsi trovare pronta al momento della ripartenza.
Numerosi gli interventi di riqualificazione di spazi pubblici in programma, tra cui la sistemazione straordinaria della pavimentazione in porfido di Piazza Castello e dintorni che prevede un impegno economico per le casse comunali di circa 10 mila euro oltre ai 93 mila destinati al rifacimento della pavimentazione del parcheggio di Palazzo Baggio pianificato per questa primavera.
Nell’ambito del progetto Distretto del Commercio pronto un incarico da 5 mila euro destinato al nuovo studio per la revisione dell’illuminazione di portici, dehors e plateatici nell’area del centro storico.
Sono invece appena terminati i lavori di ripristino e valorizzazione del Giardino di Porta Bassano con un intervento di 52.000 euro che ha visto anche l’inserimento di nuove piante e il rifacimento dell’illuminazione. Conclusi, inoltre, i lavori per la realizzazione del Giardino del Donatore all’ingresso di Porta Vicenza e la progettazione del nuovo punto di discesa dal torrione di Porta Breganze, concesso recentemente in comodato d’uso gratuito da Volksbank.
Fuori dalle mura cittadine previste diverse asfaltature per circa 75 mila euro di lavori che interesseranno sia il capoluogo che le frazioni. In particolare, verranno rimesse a nuovo via Pianari a Crosara, via Melan a Vallonara, via Fogazzaro e via Beato Lorenzino con l’asfaltatura completa richiesta da tempo.
Nella scuola elementare di San Luca è stato incaricato il personale dipendente comunale alla sostituzione delle lampade presenti con la posa di nuove lampade a led che consentiranno una migliore illuminazione delle classi con maggior comfort visivo per la didattica in aula.
Commercio, turismo e didattica: Marostica lucida i suoi gioielli in fiduciosa attesa della ripartenza in presenza.

Più visti