Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 19-01-2019 09:01
in Associazioni | Visto 746 volte
 

Ci vuole tutta una città...

Domenica 3 febbraio, al Teatro Remondini, “La casa sull’albero” si racconta

Ci vuole tutta una città...

La Casa sull'albero, in via Tito Gobbi

Domenica 3 febbraio, al Teatro Remondini, “La casa sull’albero” si racconta attraverso uno spettacolo teatrale che porterà sul palco una storia vera e che intende costituire anche un'occasione per rilanciare un segnale di speranza e di investimento culturale sui temi che riguardano le giovani generazioni.
Le storie dei ragazzi che hanno vissuto un po' di tempo ospiti della comunità Alibandus saranno le protagoniste di questo momento culturale di spettacolo dedicato alle azioni di solidarietà e di vicinanza concrete operate sul territorio in tanti anni dalla comunità della Casa.
L’associazione “La Casa sull’Albero” si è costituita nel novembre 2007, quando un gruppo di educatori e di volontari della comunità educativa di accoglienza Alibandus ha formalizzato l’impegno che centinaia di cittadini avevano profuso per la costruzione di una nuova casa per la Comunità, l’edificio che sorge in via Tito Gobbi.
“Ci vuole tutta una città per far crescere un bambino” è sempre stato lo slogan che ha guidato le azioni dei volontari dell’associazione. I ragazzi accolti avevano bisogno dell’attenzione di tutti, per avere un posto dignitoso e caloroso, dove vivere un pezzetto della loro storia. L’associazione si poi aperta a tanti percorsi di accoglienza e di riflessione sui temi educativi per i ragazzi e le famiglie della città e del territorio del Bassanese.
La realizzazione dello spettacolo, che avrà inizio alle ore 17, è stata curata da Gabriele Grotto e da Pippo Gentile.
L’ingresso è gratuito e la prenotazione è obbligatoria al recapito dell’associazione: tel. 3274689994.
Sarà presente anche uno spazio di animazione destinato ai bambini, funzionante dalle ore 17.30.