Pubblicato il 27-01-2015 12:05
in G8 | Visto 3.296 volte

Il BirrOne Campione

E’ vicentino il Birraio dell’anno 2014, premio assegnato dal network Fermento Birra dedicato alle birre artigianali italiane.

Il BirrOne Campione

Simone Dal Cortivo del BirrOne è il vincitore del premio “Birraio dell’anno”, promosso dal network Fermento Birra. Allo Spazio Alfieri di Firenze è stato attribuito al Birraio di Isola Vicentina il premio come migliore birraio italiano. A differenza dei classici riconoscimenti, il premio Birraio dell’anno non intende valutare la bontà di una birra in un preciso momento, ma piuttosto la bravura tecnica del birraio nel suo complesso, la sua filosofia, la costanza qualitativa dei prodotti.
Il fenomeno della birra artigianale italiana è in costante crescita ed evoluzione. Un movimento nato dagli esperimenti in garage con i kit di produzione casalinga, che poi si è evoluto fino a creare un vero e proprio esercito di micro produttori birrai. Oggi si contano circa 800 realtà come queste, numero in continua variazione sia in aumento che in diminuzione. Capita infatti che alcuni neo adepti, mossi da eccessivo entusiasmo, siano costretti a chiudere dopo aver fatto i conti con il mercato. Intendiamoci, è un’opportunità interessante per molti ma che deve essere però ben calibrata. L’euforia è comunque tangibile e anche il mercato sta rispondendo positivamente. Occorre affinare qualcosa nella tecnica da parte di alcuni ma la strada è ben segnata. Il Network Fermento Birra è molto vicino alla realtà delle birre artigianali e dal 2009 ha istituito il premio del “Birraio dell’anno”. Quest’anno il gradino più alto del podio lo conquista un simpatico birraio Vicentino, Simone Dal Cortivo del BirrOne con sede a Isola Vicentina, birrificio relativamente recente, nasce infatti nel 2009, ma di cui spesso si sente parlare nell’underground del mondo birraio. A premiarlo il 22 gennaio a Firenze è stato il noto esperto e degustatore Lorenzo Dabove, detto Kuaska, persona di spicco del settore che molto si è adoperato e molto si adopera per la diffusione della cultura birraia in Italia. Il BirrOne suscita simpatia già dall’etichetta ma anche al palato dimostra pulizia ed eleganza. Il fatto che sia un’azienda vicentina ci fa ancora più simpatia. Prosit al BirrOne !

    LIBERTÀ È PAROLA #LIVE: “VIAGGIO AL CENTRO DEL PARLAMENTO” - Ospite: Vittoria Gheno

    Seconda puntata di #libertàèparolalive. Direttamente da #Roma, questa settimana torna a trovarci Vittoria Gheno, la nostra giovane concittadina,...

    Più visti