Marco PoloMarco Polo
Giornalista
Bassanonet.it

Calcio

Games of Throne

Ennesimo ribaltone in casa giallorossa. Lascia anche la quota Cartigliano.

Pubblicato il 17-07-2023
Visto 3.247 volte

Dovesse mai aver bisogno di spunti per finire la saga de “Il Trono di spade”, George R. R. Martin potrebbe tranquillamente farsi ispirare dalle vicende che in questi giorni stanno sconquassando il Bassano Calcio. Da questa specie di lotta di potere, tra budget da rispettare tassativamente e giustamente, e una società da riorganizzare appunto per renderla più sostenibile dopo le ingenti spese degli anni passati, si è arrivati alla svolta con il deciso passo indietro del gruppo di lavoro proveniente da Cartigliano. A nulla sono valsi gli sforzi del neo presidente Francesco Baggio atti ad offrire a Giovanni Panni la carica di vicepresidente, a Leopoldo Torresin la mansione di direttore generale e Alessandro Farronato il ruolo di allenatore. Qualcosa evidentemente è andato storto, probabilmente il riassetto che ha dato una spallata agli accordi presi è stato vissuto come una mancanza non recuperabile. La matassa è stata rimessa nelle mani del patròn Fabio Campagnolo che crediamo si sia trovato letteralmente tra due fuochi con argomentazioni che portavano in direzioni completamente diverse. Che l’esito potesse essere questo si è capito dalle dimissioni di Massimo Tolfo e il Cartigliano intanto ci rimette forte perché nel frattempo ha ceduto il titolo sportivo al Montebelluna. Solo il tempo porterà a galla la verità. La conseguenza immediata è che la costruzione della squadra è totalmente in alto mare. Paradossalmente si passa da un organigramma con tante (troppe?) figure di spicco ad una situazione quasi opposta. Bisogna definire il nuovo management considerando comunque la presenza di Renato Favero, e qui stiamo parlando di un’eccellenza, e del rampante Francesco Sacchetto. Ma la specializzazione, la conoscenza e la capacità di fare squadre competitive in serie D spendendo il giusto di Torresin non si potranno sostituire così facilmente. Eppoi, particolare non secondario, bisogna rifare la squadra quando manca davvero poco al raduno per il ritiro. Per il neo presidente Francesco Baggio non ci poteva essere partenza più in salita. A proposito di Baggio, il massimo dirigente possiede degli impianti sportivi di prima scelta tra Rosà e Rossano: quella sarà la sede di allenamento della prima squadra giallorossa.

Francesco Baggio ha l'arduo compito di dare una nuova fisionomia al Bassano

    Più visti

    1

    Politica

    20-02-2024

    Sant’Elena

    Visto 18.412 volte

    2

    Politica

    18-02-2024

    A Brunei

    Visto 10.665 volte

    3

    Politica

    16-02-2024

    El mondo roverso

    Visto 10.357 volte

    4

    Politica

    19-02-2024

    Gianni D’Artagnan

    Visto 10.216 volte

    5

    Politica

    18-02-2024

    Fuga da Alcatraz

    Visto 10.039 volte

    6

    Politica

    19-02-2024

    Zen O'Clock

    Visto 9.984 volte

    7

    Politica

    16-02-2024

    News per tutti

    Visto 9.877 volte

    8

    Politica

    18-02-2024

    La Grande Sorella

    Visto 9.850 volte

    9

    Politica

    17-02-2024

    Match Point

    Visto 9.794 volte

    10

    Politica

    16-02-2024

    Action, please

    Visto 9.773 volte

    1

    Politica

    20-02-2024

    Sant’Elena

    Visto 18.412 volte

    2

    Politica

    10-02-2024

    Il grande momento

    Visto 13.334 volte

    3

    Attualità

    03-02-2024

    Da Bassano con Furore

    Visto 12.682 volte

    4

    Attualità

    06-02-2024

    Piani Baxi

    Visto 11.498 volte

    5

    Politica

    03-02-2024

    Campagnolo elettorale

    Visto 11.314 volte

    6

    Politica

    04-02-2024

    Giunta comunale

    Visto 11.222 volte

    7

    Attualità

    07-02-2024

    Sarò lapidario

    Visto 11.159 volte

    8

    Attualità

    04-02-2024

    Vota Antonio, Vota Antonio bis

    Visto 10.929 volte

    9

    Politica

    18-02-2024

    A Brunei

    Visto 10.665 volte

    10

    Attualità

    02-02-2024

    Il sig. Francesco

    Visto 10.647 volte