Pubblicato il 11-12-2015 22:50
in Rugby | Visto 1.268 volte

Derby che scotta: in ballo l’obiettivo stagionale

Conto il Rugby Vicenza domenica al De Danieli è attesa una prova di carattere dei giallorossi, riagguantare il terzo posto è indispensabile

Derby che scotta: in ballo l’obiettivo stagionale

Foto di Viero Giachetti

Un punto a separarli, una vicinanza geografica che li identifica come cugini, ma la posta in palio è davvero alta. Rugby Bassano 1976vsRugby Vicenza è il derby che scalderà le tribune del De Danieli. Arduo il compito del Sig. Gnecchi, che alle 14.30 darà il fischio d’inizio ad una partita che sembra più una finale di stagione. Biancorossi reduci da due importanti vittorie (RAV e Mantova) che li ha proiettati al terzo posto, i giallorossi reduci da due sconfitte (Mantova e Selvazzano) che li ha “precipitati” al quarto posto. Un punto di vantaggio per gli ospiti. Bassano, dalla sua, potrà contare sul fattore campo (vista l’inversione di campo chiesta all’andata), avrà di certo il pubblico delle grandi occasioni e soprattutto è chiamato a dar prova di carattere, per un pronto riscatto. Il piatto della bilancia non pende a favore di uno o dell’altro, solo gli ottanta minuti di gioco decreteranno, si è il caso di dirlo, chi è meritevole di passare al girone promozione valevole per il salto in B. Gli uomini di Serventi saranno comprensibilmente sulla cresta dell’onda, moralmente carichi, in cerca di ribaltare le sorti dell’andata e desiderosi di difendere quanto fin’ora meritatamente conquistato. Il XV di casa ha fatto e disfatto, un’ instabilità che l’ha momentaneamente portato fuori rotta, ma la strada da riprendere non è impossibile. Certo, ora è in salita, ma non manca l’attrezzatura per percorrerla al meglio. Banditi i personalismi, coach Segafredo invoca una prova corale di attenzione, determinazione, disciplina sapendo che l’avversario di turno non farà nulla per agevolare le cose. Nulla è deciso, ma tutto è in palio. Se a Zalunardo e compagni piace caricarsi della giusta dose di pressione, fatti loro, quel che conta domenica è vincere e, risultati dagli altri campi permettendo, rimanere ancorati al podio. Se Botticino capolista a quota 27 se la vedrà in casa del Mantova, appaiato con i biancorossi, a quota 23, Bassano inseguitore a 22 può davvero compiere il colpaccio.
Sarà l’allenamento di rifinitura di venerdì a dare le giuste indicazioni al duo Segafredo-Zorzi, quel che è sicuro che a scendere in campo sarà il Bassano vestito a festa. Peccato che ai box, a far compagnia a Lucato, ci sarà anche Pellizzari, alle prese con un infortunio al ginocchio.
Settore giovanile vedrà impegnato il minirugby nel concentramento di Padova, appuntamento casalingo alle ore 10 per l’under 16 che ospiterà il Verona, mentre andranno in trasferta under 14 e under 18, rispettivamente a Belluno e a Bolzano.

    LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

    Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

    Più visti