Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 07-10-2011 14:51
in Attualità | Visto 2.813 volte

Bassano Parkopolis

Aperto da oggi il nuovo parcheggio comunale di via Cristoforo Colombo di fronte al Metropolis. Realizzato dalla proprietà del Centro Commerciale all'Ingrosso I.C.C.B. secondo l'accordo di transazione col Comune. 100 posti auto liberi h 24

Bassano Parkopolis

Il nuovo parcheggio comunale al Centro I.C.C.B di via Cristoforo Colombo (foto Alessandro Tich)

Tre piccioni con una fava. E' il risultato della novità di oggi nel campo - ultimamente molto vivace - dei parcheggi a Bassano del Grappa.
Da questa mattina alle 10, infatti, è ufficialmente aperto il nuovo parking comunale nell'area del Centro Commerciale all'Ingrosso di via Cristoforo Colombo - popolarmente noto come “area Pengo” - di fronte al multisala Metropolis.
Un'area dotata di 100 posti auto complessivi (98 a parcheggio libero e 2 riservati ai disabili) che risolve, contemporaneamente, tre questioni: l'aumento della disponibilità di posteggi nella zona e l'avvio della chiusura dei due contenziosi - ereditati dalla precedente Amministrazione - tra il Comune di Bassano e le proprietà, rispettivamente, del Centro Commerciale all'Ingrosso I.C.C.B e dell'immobile che ospita il multisala.
Ma andiamo per ordine. “Il nuovo parcheggio, di proprietà del Comune - spiega l'assessore comunale ai Lavori Pubblici Dario Bernardi - sarà aperto 24 ore su 24 ed è stato rifinito in tutti i dettagli, dalle alberature alla pubblica illuminazione. L'impiego dell'area sarà a senso unico, con ingresso delle auto da via Cristoforo Colombo e uscita in via Ca' Dolfin, con obbligo di svolta a destra in direzione della rotatoria di incrocio con via Colombo.”
“E' un polmone indispensabile - continua l'assessore -. Di fronte al parcheggio sono concentrate le sedi di importanti attività direzionali come l'Inps, Etra e il sindacato Cisl e di un polo attrattivo di particolare rilievo come il multisala. Per attraversare via Colombo, gli utenti del parcheggio utilizzeranno l'impianto semaforico a chiamata già esistente.”
Il parcheggio è stato realizzato dalla proprietà del Centro Commerciale - I.C.C.B. e consegnato al Comune secondo l'accordo di transazione pubblico-privato approvato dal consiglio comunale.
“All'interno della transazione con l'I.C.C.B. - illustra ancora l'assessore - è prevista anche la realizzazione di un altro parcheggio a nord, in corrispondenza della nuova sede della scuola Bellavitis e del cimitero di Santa Croce e di un parco attrezzato di 25.000 metri quadrati. Entrambe le opere, di proprietà dell'Amministrazione comunale, sono in fase avanzata di realizzazione sempre a cura della proprietà del Centro Commerciale.”
Il costo complessivo dei tre interventi, di oltre 900mila euro, è a carico dell'I.C.C.B che ha anche pagato al Comune, in seguito all'accordo transattivo, la cifra di 1 milione e 500mila euro. Ma non è tutto: perché all'interno dell'area, sempre a nord e a ridosso del parco attrezzato, è stata ricavata da una strada già esistente una pista ciclo-pedonale.
“La pista - informa Bernardi - collegherà il nuovo quartiere di Travettore Est con via Ca'Dolfin di fronte al palasport. Sarà utilissima per i ragazzi della scuola Bellavitis e sarà la più larga pista ciclabile del Comune di Bassano.”
“La transazione con l'I.C.C.B - puntualizza l'esponente di giunta - risolve anche l'altro problema del contenzioso con l'attuale proprietà del Metropolis. L'atto di vendita del multisala tra l'I.C.C.B, che era il precedente proprietario, e l'attuale proprietà dell'immobile prevedeva infatti l'impegno del Comune a realizzare ulteriori posti auto a servizio del multisala.”
In altre parole, la proprietà dell'edificio dei “cinemas” - come rileva ancora Bernardi - “chiedeva dei parcheggi che il Comune non aveva realizzato. Ora il nuovo parcheggio risponde alle aspettative che la proprietà aveva stabilito con l'Amministrazione comunale.”
Già da oggi, la nuova area a parcheggio scrive la parola “fine” alla soluzione transitoria che era messa in atto da anni per permettere agli spettatori del Metropolis, in mancanza di posti auto liberi adiacenti al cinema, di parcheggiare nell'area del Centro Commerciale fino alle due di notte.
Ora l'area privata dell'I.C.C.B e l'area del parcheggio libero comunale sono separate e hanno due entrate distinte. Da questa mattina, al cancello d'ingresso del Centro Commerciale all'Ingrosso è affisso un cartello - come si può vedere nella nostra photogallery - con l'indicazione “proprietà privata”. “I cancelli del centro - avverte il cartello - chiudono alle ore 21. Si prega di parcheggiare nel nuovo parcheggio adiacente.”
“Fino ad oggi - conclude Dario Bernardi - avevamo una convenzione con l'I.C.C.B che per l'apertura del suo parcheggio privato fino alle due di notte, e cioè fino alla chiusura del multisala, ci costava 1000 euro al mese. Ora, con l'apertura del parcheggio comunale, risparmiamo anche quei soldi.”

Pubblicità

Opera EstateMostra

Più visti