Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 03-10-2010 18:50
in Attualità | Visto 2.283 volte

“La sicurezza stradale prima di tutto”

Inaugurate a Romano d'Ezzelino la rotatoria e la pista ciclabile di Via Nardi. Due opere per la viabilità sicura in uno degli ex “punti neri” della viabilità comunale

“La sicurezza stradale prima di tutto”

Da sinistra: l'assessore provinciale Giovanni Forte, il consigliere regionale Costantino Toniolo, il sindaco Rossella Olivo e il presidente Ass. Vittime della Strada Ferdinando Laverda al taglio del nastro

Per la breve cerimonia inaugurale, non essendoci il palco, le autorità sono salite sullo spartitraffico. Una collocazione in piena sintonia con l'argomento, dal momento che si parla di viabilità.
Taglio del nastro, questa mattina a Romano d'Ezzelino, per la nuova rotatoria di Via Nardi all'incrocio con Via Lanzarini e Via Perosi - detta anche “rotatoria di S.Cuore” - e per la pista ciclabile di Via Nardi.
“Due opere - ha sottolineato il sindaco Rossella Olivo - che mettono in primo piano la sicurezza stradale”.
E non a caso, per l'inaugurazione, il primo cittadino ha voluto accanto a sé il presidente provinciale dell'”Associazione Familiari Vittime della Strada” Ferdinando Laverda. L'incrocio di Via Nardi, prima della realizzazione della rotatoria aperta al traffico ormai da diverse settimane, era infatti uno dei “punti neri” della viabilità comunale.
Realizzata in un anno di lavori - da aprile 2009 a giugno 2010 - la nuova rotatoria consente ora un agevole transito al traffico veicolare, a vantaggio soprattutto soprattutto dei residenti di S. Cuore. Costata 720 mila euro, l'opera pubblica si è avvalsa di un contributo di 300 mila euro messo a disposizione dalla Provincia di Vicenza.
La pista ciclabile, che percorre tutta Via Nardi per 2 km e 200 metri, è stata realizzata tra il 2005 e il 2007 per un costo complessivo di 900 mila euro.
Il sindaco Olivo, nell'occasione, ha voluto ringraziare i concittadini che per permettere la realizzazione delle due opere viarie hanno subito degli espropri.
Un ringraziamento particolare è stato espresso nei confronti dell'assessorato alla Viabilità della Provincia - presenti l'assessore provinciale alla Viabilità Giovanni Forte e l'ex assessore provinciale, e oggi consigliere regionale, Costantino Toniolo - per il contributo erogato in tempi brevi, permettendo un'altrettanto veloce completamento della rotatoria.
“L'unico ente che non voglio ringraziare - ha aggiunto il sindaco - è l'Enel, la cui non-collaborazione ha ritardato la conclusione dei lavori.”
Doppia benedizione da parte dei parroci di Fellette e S.Cuore e doppio taglio del nastro: le due opere, da oggi, appartengono ufficialmente alla comunità.
Tra gli altri intervenuti alla cerimonia: sindaci e amministratori del comprensorio, l'assessore provinciale Stevan e una squadra di giovanissimi ciclisti romanesi, che prima di scappare via per un impegno di gara hanno percorso - immortalati da foto e telecamere - la pista ciclabile.

LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

Più visti