Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Attualità

The Mission

Rinviata a data da destinarsi la cerimonia del 3 novembre al Teatro Remondini di conferimento del Premio Cultura Cattolica al patriarca latino di Gerusalemme card. Pierbattista Pizzaballa, causa lo scoppio del conflitto israeliano-palestinese

Pubblicato il 11-10-2023
Visto 9.125 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Di solito, quando un appuntamento viene rinviato a data da destinarsi, si invocano le cause di forza maggiore.
In questo caso, siamo ad un livello di motivazione superiore: cause di forza maggiore conseguenti alla guerra.
Le ragioni per cui la cerimonia di premiazione del Premio Internazionale medaglia d’Oro alla Cultura Cattolica 2023, che era in programma il prossimo venerdì 3 novembre alle ore 20.30 al Teatro Remondini in città, è stata appunto rimandata a nuova data ancora da definire.

Il patriarca latino di Gerusalemme card. Pierbattista Pizzaballa (fonte immagine: Facebook / Scuola di Cultura Cattolica, tratta da tempi.it)

Lo ha comunicato ufficialmente oggi, tramite una nota stampa trasmessa in redazione, la Scuola di Cultura Cattolica di Bassano del Grappa che organizza annualmente l’importante evento.
Il destinatario del Premio Cultura Cattolica 2023 è infatti il cardinale Pierbattista Pizzaballa, patriarca di Gerusalemme dei Latini. Il quale non potrà presenziare alla cerimonia di premiazione, come informa il comunicato, “per cause di forza maggiore dovute al conflitto israeliano-palestinese”.
Lo scorso mese di luglio la giuria del Premio, nell’indicare monsignor Pizzaballa quale destinatario del prestigioso riconoscimento, all’unanimità aveva voluto dare un segnale e “all’unanimità ha scelto un uomo di pace”, come aveva commentato la presidente della Scuola di Cultura Cattolica Francesca Meneghetti.
Religioso dell’Ordine dei frati minori, nominato amministratore apostolico di Gerusalemme nel 2016, nel 2020 Pizzaballa è stato elevato a patriarca e durante il Concistoro tenutosi lo scorso 30 settembre Papa Francesco lo ha nominato cardinale, stabilendo così un primato. È la prima volta, infatti, che un patriarca latino di Gerusalemme giunge alla nomina cardinalizia.
La decisione della giuria, aveva ancora dichiarato nell’occasione la presidente Meneghetti, “ha molto da insegnarci sulla missione del cristiano oggi: come francescano in Terrasanta, monsignor Pizzaballa testimonia una presenza che fa la differenza, anche e soprattutto a livello culturale. Gerusalemme custodisce le origini della storia cristiana, un luogo fondamentale.”
Dopo lo scoppio del nuovo conflitto israeliano-palestinese il cardinale Meneghetti è rientrato in Israele con un viaggio rocambolesco attraverso la Giordania e con l’aiuto delle autorità civili e militari, sia israeliane che giordane.
In un’intervista rilasciata ieri a Vatican News, il patriarca latino di Gerusalemme ha dichiarato, tra le altre cose, di temere che “sarà una guerra molto lunga” e di essere stato “purtroppo facile profeta” perché “l’escalation dello scontro era sotto gli occhi di tutti”.
Anche se “un’esplosione di tale violenza, dimensioni e brutalità nessuno l’aveva prevista”.
Il card. Pizzaballa ha rassicurato sulle attuali condizioni dei cristiani a Gaza e ha sollecitato la comunità internazionale “a lavorare per una tregua” e “a porre sul tavolo la questione palestinese, che era stata accantonata”.
Sono queste, inevitabilmente, le priorità della missione spirituale del patriarca e neo cardinale, richiamato a Gerusalemme dal nuovo conflitto scoppiato in Medio Oriente.
“Ci vorrà molto tempo”, dunque e a quanto pare, perché la nuova emergenza bellica in Terrasanta trovi una soluzione.
E anche Bassano, per il conferimento di un premio che appare quanto mai meritato, dovrà attendere presumibilmente a lungo.

Più visti

1

Attualità

25-02-2024

The Sound of Silence

Visto 9.976 volte

2

Attualità

25-02-2024

Robe di Tappa

Visto 9.900 volte

3

Attualità

24-02-2024

Un anno di Fulvio

Visto 9.826 volte

4

Attualità

23-02-2024

Facciamo sul Serio

Visto 9.800 volte

5

Cronaca

26-02-2024

Centro Schei

Visto 9.741 volte

6

Politica

24-02-2024

I Vernillez

Visto 9.667 volte

7

Attualità

26-02-2024

Eau de Toilette

Visto 9.438 volte

8

Politica

23-02-2024

Lista cinica

Visto 9.348 volte

9

Attualità

26-02-2024

DG La7

Visto 9.174 volte

10

Attualità

26-02-2024

Sotto il segno dei Gemelli

Visto 8.996 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.663 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.598 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.851 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.660 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.500 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.395 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.330 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.102 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.898 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.832 volte