Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 24-06-2021 14:34
in Attualità | Visto 7.161 volte

Adesso bAstra!

Il sindaco Elena Pavan sulla polemica Todesco (Zetafilm)-Poletto: “Un rimpallo patologico. Stop alle liti e lavoriamo tutti insieme per restituire l’Astra ai bassanesi”

Adesso bAstra!

Fonte immagine: Facebook/Elena Pavan

“Rimpallo patologico”. Il sindaco Elena Pavan definisce così, testualmente, lo scambio polemico innescato ieri da Livio Todesco, portavoce della Zetafilm Srl, società proprietaria dell’immobile del Teatro Astra, nei confronti dell’ex sindaco Riccardo Poletto.
Della cosa ho riferito nel mio precedente articolo intitolato Alla luce dell’Astra e quindi non serve che ve la ricordi. Va detto che sul quotidiano locale oggi è pubblicata anche la replica di Poletto, che rende a Todesco pan per focaccia in merito ad episodi - rivangati dal portavoce della proprietà dell’Astra - che risalgono all’ormai lontano 2016.
È lo spunto del comunicato stampa, che pubblichiamo di seguito, trasmesso poco fa alle redazioni dal sindaco Pavan:

COMUNICATO

PAVAN, STOP ALLE LITI
E LAVORIAMO TUTTI INSIEME PER RESTITUIRE L’ASTRA AI BASSANESI

“Non è con lo scaricabarile sulle responsabilità che restituiremo l’Astra ai bassanesi” - dichiara il sindaco della Città del Grappa, Elena Pavan - “e mi delude leggere nella cronaca di oggi la schermaglia tra chi rappresenta la proprietà e l’ex sindaco Poletto. Non è di questo che hanno bisogno i bassanesi che da troppo tempo attendono di tornare alle buone abitudini di sempre frequentando gli spettacoli del teatro cittadino. Ad oggi invece non vedo proposte concrete, abbiamo lanciato con chiarezza il messaggio della disponibilità di questa Amministrazione ad intervenire per rilevare l’Astra, e un atto di responsabilità nei confronti della città di Bassano dovrebbe essere scontato. Le liti attraverso i giornali non giovano a nessuno, soprattutto non giovano ai bassanesi che non capiscono il rimpallo patologico di questi giorni.”

Pubblicità

MostraOpera Estate

Ultimora

Più visti