Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 10-07-2019 23:47
in Attualità | Visto 838 volte
 

ENVOLution

Bassano Sotto le Stelle: spettacolare ouverture di Operaestate in centro storico con la parata notturna “L'Envol”, della compagnia francese Remue Ménage, dedicata alle creature dell'aria

ENVOLution

Foto Alessandro Tich

Dalle favolose creature marine dell'anno scorso alle favolose creature volanti di quest'anno. ENVOLution. Qui Darwin non c'entra: l'evoluzione della specie è merito ancora una volta della compagnia francese Remue Ménage che da oltre 15 anni crea mondi onirici luminosi e in movimento associando diverse arti: danza, musica, circo, teatro di maschere e di burattini. È la formula magica che caratterizza anche l'ultima produzione della compagnia transalpina, intitolata “L'Envol”: una stupefacente processione di un mondo immaginario composto da uccelli preziosi e superbi, come vetrate di luce sospese nel firmamento.
La spettacolare parata nel centro storico di Bassano, a cura di Operaestate Festival Veneto, ha aperto ufficialmente il cartellone dell'edizione 2019 del Festival delle Città Palcoscenico animando il primo effettivo mercoledì sera dell'edizione 2019 di “Bassano Sotto le Stelle”, la kermesse estiva di Confcommercio, davanti alle luci dei negozi aperti fino alle 23 e in mezzo a una folla delle grandi occasioni.
Partito dal Garage Nardini, il corteo di artisti ha attraversato via Torino, piazzale Giardino, viale dei Martiri, piazzetta Zaine, via Vittorelli, piazza Garibaldi, via San Bassiano e piazza Libertà dove si è esibito in uno spettacolo “statico” di circa un quarto d'ora, per poi rientrare in direzione opposta verso via Torino attraversando via Da Ponte e viale delle Fosse. Fra trampoli, sfarzosi costumi, luci e allestimenti mobili, lo spettacolo itinerante - presentato in prima assoluta italiana proprio qui a Bassano - ha voluto declinare il tema conduttore di questa edizione di Operaestate (“Della civiltà e della partecipazione”) ponendo l'accento sulla “Civiltà ecologica”, e sulla sua conoscenza e conservazione, con una performance che racconta in modo fantastico dell'aria e delle sue creature, che catturano il pubblico con la loro danza aerea e con la loro vitalità come in un'opera pop-rock. Una voliera incantata, immortalata nell'occasione da un'infinità di clic sugli smartphone, che ha regalato a Bassano una serata davvero speciale.
Et voilà, lo spettacolo è servito.