Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 08-01-2018 19:31
in Attualità | Visto 1.278 volte
 

Mozzarella di bufala

Il corso di formazione politica di GenerAzione Idea promuove un incontro in città sulle “fake news”. E gli organizzatori dell'appuntamento, in materia di notizie farlocche, diffondono un invito a regola d'arte...

Mozzarella di bufala

Occhio alle bufale (fonte immagine: agronotizie.com)

Attenti all'indigestione. In quella gigantesca pizza rappresentata dal mondo dell'informazione e dei social, che spesso danno luogo a reciproche e pericolose commistioni, l'ingrediente che rischia di non mancare mai è la mozzarella di bufala. Soprattutto da parte dei social, dove le cosiddette “fake news” sono all'ordine del giorno. Ma anche da parte dei media, nel momento in cui, da un lato, i giornalisti riprendono informazioni pubblicate sulla rete senza sottoporle a un'opportuna verifica oppure, dall'altro, cadono loro stessi nel tranello di riportare come buone notizie che solo a un successivo controllo risultano essere “fake” all'origine.
Un incidente di percorso che - coi tempi e modi di lavoro velocizzati, omogeneizzati e appiattiti da internet - può sempre capitare.
È la dura legge del falso scoop con la quale i ragazzi del movimento politico giovanile bassanese GenerAzione Idea ne hanno combinata una delle loro.
Precisamente sulla pagina Facebook di GI, dove oggi è stato pubblicato un post intitolato “Notizia Flash”. Il post in questione riporta “una notizia incredibile” che “si sta diffondendo nelle ultime ore a Bassano del Grappa”.
La news pubblicata non ve la anticipiamo per intero per non togliervi l'eventuale piacere di andare a leggerla voi stessi: riguarda comunque il Ponte della Vittoria, meglio noto come Ponte Nuovo. In calce alla notizia compare il link all'”articolo completo”.
E, cliccando il link, invece dell'articolo completo compare una pagina del sito di GenerAzione Idea con la seguente scritta: “Caro lettore ci dispiace ma...questa sì che è una fake news”. “Se hai creduto a questa notizia o addirittura l'hai condivisa - prosegue il messaggio - allora non puoi mancare al secondo appuntamento del nostro corso di formazione sabato 13 gennaio, ore 11, sala inferiore del Caffè dei Libri.”
L'appuntamento in questione, inserito nel programma del corso “La Politica con la Testa” e a ingresso libero, sarà infatti dedicato all'argomento delle false notizie con un “aperitivo” assieme ai due relatori Alessandro Comin e Lorenzo Parolin del Giornale di Vicenza. “L'idea di questo incontro - spiegano ancora gli organizzatori - è di poter fornire un approccio “globale” al tema delle Fake News. Da una parte vedremo l'evoluzione storica del tema delle “bufale”, dall'altra cercheremo di capire oggi cosa sono, come si veicolano e che impatto hanno sulla politica e sulle nostre vite.”
Dunque un invito ad un incontro, dedicato alle bufale, che è stato diffuso a regola d'arte: attraverso la pubblicazione di una notizia farlocca ma verosimile, sulla falsariga (e probabilmente anche sul modello) dei celebri e oramai tradizionali “pesci d'aprile” di Bassanonet. Attenzione dunque ai falsi d'autore, sempre in agguato: a crederci troppo, rischiano di farvi imbufalire.

Più visti