Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Attualità

La finestra sul Comune

Una redazione: quella di Bassanonet. Un ente pubblico che le è dirimpettaio: il Comune di Bassano del Grappa. Ecco il nostro modo di contraddistinguere i rapporti di vicinato

Pubblicato il 25-04-2018
Visto 3.052 volte

Pubblicità

Andrea Zonta

Ma guarda un po'. Se in questo momento diamo un'occhiata al riquadro sulla home page e su tutte le pagine del nostro portale che indica in tempo reale gli articoli più letti, emerge un dato interessante. E cioè che i cinque articoli più cliccati della settimana sono tutti relativi alle ultime notizie sugli sviluppi della clamorosa vicenda del Ponte di Bassano.
Si tratta, nell'ordine, degli articoli “L'ultima goccia”, “Toni di guerra”, “Il Cavallo di Toni”, “La resa dei conti” e “Il chiodo nel legno”. I quali, tutti insieme e nel preciso istante in cui scriviamo queste righe, registrano quasi 19.000 letture complessivamente.
Ma anche dei cinque articoli più letti nell'ultimo mese, quattro sono sempre riferiti al Ponte. Sempre nell'ordine: “L'ultima goccia”, “Toni di guerra”, “Mission : Impossible” e “Vergogna nazionale”. Per un totale, in questo momento, di quasi 20.000 clic.

Foto Alessandro Tich

Fa eccezione il primo in classifica “Ammesso e non con cesso”, che racconta del fantasioso idraulico che ha parcheggiato un water e un lavandino in via Verci per tenersi il posto per il furgone e che vanta più di 13.500 letture. Ma è il classico caso della cazzatina curiosa e simpatica, inevitabilmente destinata al successo nel web.
Anche il tema Area Pengo non scherza: ogni nostro recente pezzo dedicato alla Variante urbanistica di via Capitelvecchio e alla sua difformità rispetto alla nuova legge regionale in materia di gestione del territorio viene sempre premiato da letture a quattro cifre. Comunque sia, l'alto seguito di quello che scriviamo sulle principali questioni che riguardano l'Amministrazione comunale di Bassano del Grappa è il chiaro segnale di una sete di informazione su argomenti centrali della vita pubblica sui quali, evidentemente, l'Amministrazione non comunica o comunque non comunica compiutamente.
È ovvio che noi facciamo il nostro mestiere e gli amministratori comunali fanno il loro.
Ed è altrettanto vero che nel gioco delle parti il compito di scavare e di tirare fuori le notizie, cercando di dare anche un'interpretazione oggettiva dei fatti, spetta a noi.
Ed è quello che facciamo, dando ampio spazio alle questioni comunali e nuotando sulla vasca dell'informazione in stile libero, facilitati anche dal fatto di essere esenti da condizionamenti esterni o - peggio ancora - da linee editoriali compiacenti nei confronti delle stanze dei bottoni. È il nostro modo di contraddistinguere i rapporti di vicinato con il Palazzo comunale. Già: perché il Comune di Bassano del Grappa è vicinissimo alla nostra redazione. Le sta di fronte: lui da una parte, e noi dall'altra, di piazza Libertà.
In mezzo c'è solo la famosa edicola, diventata il simbolo del nostro (sempre cliccatissimo a quattro cifre) scambio di vedute con l'assessore comunale alla “sCultura” ai tempi delle discussioni e delle polemiche sulla riproduzione digitale delle opere del Canova. Bassanonet e Comune di Bassano sono dunque due entità dirimpettaie e la finestra della scrivania del vostro umile cronista si affaccia direttamente sul municipio.
Ma c'è modo e modo di guardare da una finestra. E ci piace pensare che la nostra non sia la finestra di un edificio ma di una garitta, ovvero la postazione da dove vigilano le sentinelle. Ecco: “vigilare” è probabilmente il verbo più consono ai criteri su cui basiamo lo svolgimento del nostro ruolo di organo di informazione. Cani da guardia e non cagnolini da compagnia. Sempre nell'assoluto rispetto dei ruoli istituzionali dei rappresentanti della Cosa Pubblica, ma con altrettanto assoluto rispetto dell'articolo 21 della Costituzione. Considerazione conclusiva: nei giorni scorsi un assessore comunale, riferendosi a un nostro articolo sempre molto letto che lo riguardava, ci ha detto in maniera anche forse velatamente ironica che siamo “divertenti”. Siamo contenti che facciamo sorridere i nostri decisori eletti e aggiungiamo: quell'assessore ha pienamente ragione.
Se la vicenda del Ponte e altre grandi questioni aperte della gestione pubblica della città andranno avanti così, temiamo infatti che l'Amministrazione comunale - nei prossimi giorni, settimane e mesi - leggendo Bassanonet avrà veramente di che divertirsi.

Pubblicità

Nicola Ignazio FincoElena DonazzanElena PavanRoberto Campagnolo SindacoRoberto Marin SindacoDemocrazia Cristiana

Più visti

1

Elezioni 2024

23-05-2024

Guglielmix

Visto 23.988 volte

2

Elezioni 2024

21-05-2024

Società per Azione

Visto 20.518 volte

3

Elezioni 2024

21-05-2024

Conte partirò

Visto 20.383 volte

4

Elezioni 2024

21-05-2024

Lo strano caso del Dottor Renzi e Mr. Finco

Visto 19.228 volte

5

Elezioni 2024

21-05-2024

La resa dei Conte

Visto 19.219 volte

6

Elezioni 2024

22-05-2024

Ora et Labora

Visto 17.193 volte

7

Elezioni 2024

22-05-2024

Campi magnetici

Visto 16.918 volte

8

Elezioni 2024

22-05-2024

Movimento 5 Sberle

Visto 16.770 volte

9

Elezioni 2024

23-05-2024

Ursulo von der Finco

Visto 14.797 volte

10

Elezioni 2024

24-05-2024

Donzelli d’Italia

Visto 11.348 volte

1

Elezioni 2024

15-05-2024

Che la Forza sia con te

Visto 25.271 volte

2

Elezioni 2024

23-05-2024

Guglielmix

Visto 23.988 volte

3

Elezioni 2024

19-05-2024

Fincantieri

Visto 21.738 volte

4

Elezioni 2024

14-05-2024

Ruggeri-Morandi-Tozzi-Pasinato

Visto 20.953 volte

5

Elezioni 2024

21-05-2024

Società per Azione

Visto 20.518 volte

6

Elezioni 2024

20-05-2024

Sul Conte di Bassano

Visto 20.450 volte

7

Elezioni 2024

21-05-2024

Conte partirò

Visto 20.383 volte

8

Elezioni 2024

15-05-2024

Wolfgang Amadeus Marin

Visto 19.562 volte

9

Elezioni 2024

21-05-2024

Lo strano caso del Dottor Renzi e Mr. Finco

Visto 19.228 volte

10

Elezioni 2024

21-05-2024

La resa dei Conte

Visto 19.219 volte