Redazione
bassanonet.it
Pubblicato il 23-10-2016 21:07
in Attualità | Visto 1.083 volte
 

Vicenza: due incontri sulla sessualità

Nell'ambito degli appuntamenti dedicati alla Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza contro le donne, le associazioni culturali “Città delle donne” e “Giardino Freudiano” organizzano a Vicenza due tavole rotonde, aperte al pubblico, sul tema della sessualità, dal titolo: Storie antiche e nuovi vissuti: l'oltraggio della sessualità.
Il primo incontro si svolgerà giovedì 27 ottobre alle ore 20:45 a Vicenza in Contrà Mure Porta Nova 28.
I relatori Maria Concetta Pinto e Ettore Perrella, entrambi psicanalisti, affronteranno il tema della sessualità visto da diverse prospettive, mentreRoberta Vedovato, presidente di “Città delle donne”, porterà testimonianza dell'attività svolta dall'associazione in favore delle donne.
A coordinare l'avvocato Mirta Corrà, da anni impegnata nell'ambito delle pari opportunità e discriminazioni.
Ettore Perrella introdurrà una riflessione a partire dalla distinzione tra genere e sesso.
Nel suo recente saggio intitolato "Il sesso non è il genere" scrive:
« A differenza del genere, il sesso dipende dalla relazione di un individuo con gli altri, il maschile e il femminile seguono logiche diverse, ma ciascuno è libero di decidere di volta in volta quale seguire, del tutto a prescindere dall'anagrafe.»
Maria Concetta Pinto, prendendo spunto da “La bisbetica domata” di Shakespeare, accompagnerà il pubblico nell'esplorare alcuni interrogativi sul desiderio e i suoi inciampi nonché la sua violenza, che si possono individuare dietro l'aspetto apertamente maschilista di questa enigmatica commedia.
L'appuntamento è aperto al pubblico con ingresso libero.
La seconda tavola rotonda si terrà venerdì 11 novembre, nell'ambito del calendario del mese di novembre 2016 delle attività organizzate dal Comune di Vicenza per la Giornata contro la violenza sulle donne.
Entrambi gli incontri si svolgeranno presso il Time Café in Contrà Mure Porta Nova, 28 a Vicenza.

Per maggiori informazioni:
cittadelledonne@gmail.com