Pubblicato il 27-10-2015 20:43
in Cronaca | Visto 2.387 volte

Profanata la nuova targa in viale dei Martiri

Profanata, nella notte, la nuova targa in viale dei Martiri che ricorda l’eccidio del 26 settembre 1944 e riporta, illuminandosi nella notte, i nomi dei partigiani caduti per mano nazi-fascista.
Ignoti hanno spruzzato con spray nero il lato a sud, in corrispondenza dell’inizio della passeggiata che parte da porta delle Grazie.
“Potremmo dire che si tratta di un gesto talmente inqualificabile da commentarsi da solo - commenta il sindaco Riccardo Poletto -, ma credo che stavolta non sia sufficiente. Si tratta di un’azione che compie violenza ad ognuno di noi e alla nostra storia e non c’è giustificazione alcuna per i responsabili di questo sfregio.”
La targa, ad alto contenuto tecnologico, era stata posizionata un mese fa, in occasione della commemorazione dell’eccidio, alla presenza di tutte le autorità civili e militari, dei rappresentanti delle associazioni combattentistiche e dei cittadini che hanno seguito la cerimonia.
Donata al Comune di Bassano da un gruppo di aziende venete, permette di leggere il testo contenuto sia di giorno che di notte grazie alla particolare tipologia di illuminazione.

LIBERTÀ È PAROLA #LIVE: “VIAGGIO AL CENTRO DEL PARLAMENTO” - Ospite: Vittoria Gheno

Seconda puntata di #libertàèparolalive. Direttamente da #Roma, questa settimana torna a trovarci Vittoria Gheno, la nostra giovane concittadina,...

Più visti