Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 05-05-2012 19:53
in Attualità | Visto 2.223 volte

Silenzio, si vota

Scattato a mezzanotte il silenzio elettorale. Domani e lunedì si vota per eleggere i sindaci e i consigli comunali di 769 Comuni italiani

Silenzio, si vota

Alla mezzanotte di oggi è scattato il silenzio elettorale, in vista del voto amministrativo di domani e dopodomani, domenica 6 e lunedì 7 maggio 2012.
Sono interessati alla consultazione elettorale, per l'elezione del sindaco e del consiglio comunale, 769 Comuni appartenenti alle Regioni a statuto ordinario, per un totale di 7.198.326 elettori.
Nel Veneto, i Comuni chiamati al voto amministrativo sono 86.
Questo pomeriggio sono state predisposte nei seggi le operazioni di voto, che si terranno domani, domenica 6 maggio, quando le urne saranno aperte dalle 8 alle 22, e lunedì dalle 7 alle 15.
Gli eventuali ballottaggi, per i Comuni superiori ai 15mila abitanti, si svolgeranno il 20 e 21 maggio.
La scheda per il voto amministrativo sarà unica e di colore azzurro.
Nei Comuni con popolazione sino a 15mila abitanti (circostanza che interessa il nostro territorio, con il voto a Rosà e a Romano d'Ezzelino) l'elettore può votare:

• per una delle liste, tracciando un segno sul relativo contrassegno;
• per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo nominativo;
• per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo nominativo, e per la lista collegata, tracciando un segno anche sul relativo contrassegno.

In tutti i predetti casi, il voto si intenderà attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista collegata.
Il cittadino elettore può anche dare il proprio voto al candidato come consigliere comunale, incluso nella lista collegata al nome del sindaco. Non è consentito il voto disgiunto.

Più visti