Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 18-04-2012 13:24
in Ambiente | Visto 2.090 volte

Progetto Carbomark: Etra si aggiudica altre 100 tonnellate di CO2

Una nuova asta per contribuire alla riqualificazione dei boschi e all'abbattimento dei gas serra. Se l'è aggiudicata Etra, che nell'ambito del progetto Life + Carbomark ha acquistato 100 tonnellate di CO2 messe sul mercato del carbonio dal Comune di Cismon del Grappa.
Si vanno ad aggiungere alle altre 100 che ha comprato dal Comune di Lusiana, e per le quali ha ricevuto il marchio "Carbomark" sottoscrivendo il contratto di partecipazione ufficiale all'iniziativa.
Anche nel caso di Cismon l'impegno è di sostenere l'Amministrazione comunale nella conduzione delle zone forestali di proprietà pubblica, così da accrescerle, migliorarne lo stato e contribuire al processo di assorbimento, a opera delle piante, dell'anidride carbonica che proviene dalle attività umane.
L'offerta complessiva all'asta è stata di 4 mila euro (40 euro a tonnellata di CO2), che andranno nelle casse del Comune di Cismon.
“Rinnoviamo la nostra disponibilità perché ne vediamo i benefici - dicono Manuela Lanzarin e Stefano Svegliado, rispettivamente presidenti del Consiglio di sorveglianza e del Consiglio di gestione di Etra -. Carbomark è un mercato che si attiva su scala locale. Dunque più sono i proprietari forestali, le aziende e i Comuni coinvolti, maggiore sarà l'estensione di territorio che potrà trarre dei vantaggi. Tra l'altro Cismon aderisce già al Pefc, il Programma per il riconoscimento di schemi di certificazione forestale. Questa organizzazione no profit promuove a livello mondiale la gestione sostenibile delle foreste, con tagli controllati e tutela degli habitat naturali. È il segnale che i nostri Comuni hanno una certa sensibilità. Un fattore sicuramente beneaugurante.”

Più visti