Pubblicato il 21-06-2011 06:32
in Libri | Visto 2.113 volte

Paolo Ruffilli al Caffè dei Libri

Ospite a Vicolo Gamba venerdì 24 giugno l’autore presenta il suo ultimo libro L’isola e il sogno

Paolo Ruffilli al Caffè dei Libri

lungomare di Palermo

Venerdì 24 giugno al Caffè dei Libri, dopo l’appuntamento con lo Spritz della Scienza dedicato alla ricerca, in una continuità ideale tra scienza e letteratura, il critico Gianni Giolo alle ore 21 presenterà Paolo Ruffilli e il suo ultimo libro L’Isola e il Sogno, Fazi Editore, pubblicato nell’anniversario della morte dello scrittore e nel 150° dell’Unità d’Italia. Ruffilli è stato ospite di recente nel bassanese per parlare delle sue pubblicazioni Preparativi per la partenza e Le stanze del cielo, qui la sua intervista per Bassanonet cultura.bassanonet.it/interviste/7484.html. “Niente di grande succede nel mondo senza passione” è la frase emblema contenuta nel suo ultimo libro che racconta Ippolito Nievo, all’autore delle Confessioni di un italiano Ruffilli ha dedicato in passato anche il saggio Vita di Ippolito Nievo. Nella narrazione odierna Nievo è calato in uno sfondo siciliano, palermitano (l’isola) e racconta le sue inquietudini: il passato, la politica, le aspirazioni letterarie, la famiglia e l’amore (il sogno). Scandito in tre capitoli il libro è una mise en abîme, un gioco di specchi con l’infinito che dà un resoconto del viaggio estremo dello scrittore padovano, la sua una breve vita terminata con una morte per acqua e vissuta con intensità e desiderio di avere un ruolo nella rappresentazione nuova che metteva in scena la costruzione dell’Italia unita. Riguardo ai rimandi impliciti alla Storia del Risorgimento scrive l’autore nella nota editoriale “tutto è rigorosamente autentico, tutto è rigorosamente immaginato”. Protagonista del libro è l’apprendistato esistenziale di Nievo, in una rilettura che avvolge la Storia e le storie sentimentali in una tensione sempre attuale “stringere il sogno dentro il cerchio della perfezione. Ecco il punto. Perché tutto, calato dentro la realtà, diventava fragile e veniva insidiato dal precario”. L’appuntamento è a ingresso libero.

LIBERTA' E' PAROLA - AVANTI CON CORAGGIO

Cari #amici di Libertà è Parola, il momento che stiamo vivendo richiede responsabilità e noi stiamo facendo la nostra parte, anche se vorremmo...

Più visti