Canova
Canova

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Incontri

Pietro Grossi al Piccolo Festival

Un altro autore ospite di Palomar al Piccolo Festival della Letteratura sarà Pietro Grossi

Pubblicato il 17-05-2010
Visto 2.817 volte

Canova

Palomar e il Piccolo Festival della Letteratura incontreranno a giugno nel Chiostro del Museo Pietro Grossi. L’autore è un giovane scrittore toscano molto apprezzato in Italia e all’estero, con “Pugni”, una raccolta di tre racconti pubblicata da Sellerio, ha vinto nel 2006 il Premio Cocito Montà d'Alba, il Premio Chiara, il Premio Fiesole e l’edizione nel 2010 del Premio Campiello Europa. Il 3 giugno uscirà il suo nuovo romanzo “Martini”, a Bassano presenterà quello precedente, “L'acchito”. Nel suo libro Grossi parla di Dino, pavimentatore di strade e giocatore di biliardo, e attraverso la narrazione delle sue vicende racconta la storia di un collasso, l’irruzione dell’imprevisto in un’esistenza che sperimenta la fragilità di ogni costruzione protettiva. Dino insegue e agisce il miraggio dell’ordine, delle eterne geometrie, lo fa nell’arte dell’acciottolato e nella passione dello sport. L’entrata in campo nella sua vita di un elemento che spezza, di eventi per lui immensi come possono essere l’arrivo di un figlio, l’apparizione luminosa di una cometa insperata, e, in contemporanea, l’arrivo dell’ondata nero abisso dell’asfalto, è tradotta dall’autore utilizzando la metafora del biliardo: sul panno verde l’ “acchito”, la posizione d’inizio della palla, sembra essere efficace se sei bravo, e non se sei fortunato, se sai quello che fai allora puoi avere la pretesa illusione di sapere come si svolgerà nel futuro prossimo il gioco, dove andrà a colpire la palla e dove si fermerà. Ma la vita non è un tavolo da biliardo, la palla non torna mai nello stesso punto. L’ipotesi della convinzione ferma che esista, da qualche parte, la formula della possibilità di un controllo geometrico sull’esistenza, la ricerca di “linee” precise e trasparenti da applicare e da governare è un mito moderno. Il romanzo di Grossi affronta questo mito con un esercito popolato di eroi quotidiani che sanno di provincia malinconica e insieme di epica avventurosa, di mestiere di vivere e di prova fatale, truppe di persone-popolo che si muovono nel mondo dell’artigianato e in quello dello sport, luoghi dove le storie dello scrittore vivono con una potenza davvero particolare.

Pietro Grossi

Più visti

1

Attualità

01-12-2022

Le due verità

Visto 6.877 volte

2

Attualità

01-12-2022

L’Isola dei Dubbiosi

Visto 6.470 volte

3

Attualità

02-12-2022

Dynasty

Visto 6.346 volte

4

Magazine

01-12-2022

Una Madonna, un artista e Tre Briganti

Visto 3.903 volte

5

Musica

03-12-2022

Three Men Apart al Remondini

Visto 3.445 volte

6

Manifestazioni

01-12-2022

Xmas time

Visto 2.208 volte

7

Calcio

04-12-2022

Bassano bum bum

Visto 2.078 volte

8

Magazine

07-12-2022

Bassano che legge

Visto 1.193 volte

9

Calcio

08-12-2022

Vittoria fondamentale

Visto 96 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.361 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 8.976 volte

3

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 8.245 volte

4

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.188 volte

5

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 8.111 volte

6

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.632 volte

7

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.586 volte

8

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.486 volte

9

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.436 volte

10

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.387 volte