Canova
Canova

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Arte

Tra arte e algoritmi

Martedì 8 novembre, al Ridotto del Teatro Remondini, la presentazione degli esiti di una residenza artistica immersiva under 25 alla scoperta della Collezione Bonotto

Pubblicato il 06-11-2022
Visto 3.442 volte

Canova

Martedì 8 novembre, al Ridotto del Teatro Remondini, sarà presentato un momento di condivisione rivolto alla cittadinanza di un percorso partecipativo a cui è stato dato il titolo Something is… Happening. Si tratta degli esiti artistici della residenza bassanese che ha visto protagonisti anche un gruppo di studenti locali under 25, collocata all’interno del progetto “Hummingbirds and Hamburgers”. Si tratta di un'iniziativa ideata dagli artisti Christine Ellison, attiva nel Regno Unito, Erato Tzavara, video-artist ateniese, e da Nicholas Ward, artista e ricercatore informatico dell'Università di Limerick.
Il progetto è supportato dall'Arts Council d'Inghilterra, dall’Onassis-Stegi Cultural Centre, dalle Università di Reading e Università di Limerick, in collaborazione con Operaestate-CSC e Fondazione Bonotto. Il team di artisti internazionali ha completato nei giorni scorsi il periodo di residenza negli spazi del Centro per la Scena Contemporanea bassanese e di Fondazione Bonotto, durante il quale ha portato avanti un percorso partecipativo con un gruppo di studenti interessati all’arte digitale o performativa, selezionati tramite un invito rivolto al territorio.
I partecipanti hanno avuto l’occasione di co-creare insieme agli artisti una partitura per un evento post-digitale attraverso dei workshop di immersione alla scoperta della Collezione Luigi Bonotto. Partendo dal corpo e dall’esplorazione del movimento, il gruppo ha potuto riflettere e discutere sull’utilizzo dei dispositivi di che si interfacciano con gli utenti (il contatto inteso come punto di comunicazione e incontro tra uomo e macchina), di elaborare dei comandi e dei segnali attraverso diverse tecniche e di generare poi delle istruzioni audiovisive da tradurre in gesti performativi.

un momento della residenza alla scoperta della Collezione Bonotto

Il lavoro ha previsto la progettazione e la creazione di un algoritmo che ha organizzato la struttura della performance, condivisa negli spazi del Ridotto dagli stessi partecipanti. L’indagine critica, esperita in modo non convenzionale, si è sviluppata attraverso il corpo e il movimento come principali strumenti di ricerca e interazione, a partire dalle pratiche Fluxus di cui è archivio la collezione Luigi Bonotto
L’appuntamento, che avrà inizio alle ore 19, è gratuito e aperto a tutti, ma i posti sono limitati. È consigliata la prenotazione online (forms.gle/hdgvR2WsKASpodbZ7) o contattando gli uffici di Operaestate festival.

Più visti

1

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 8.032 volte

2

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 7.995 volte

3

Politica

28-11-2022

Grande Fratello Vip

Visto 6.956 volte

4

Attualità

29-11-2022

L’industriale e il contadino

Visto 6.724 volte

5

Attualità

01-12-2022

Le due verità

Visto 6.709 volte

6

Attualità

01-12-2022

L’Isola dei Dubbiosi

Visto 6.330 volte

7

Attualità

29-11-2022

L’erba del vicino

Visto 6.265 volte

8

Attualità

02-12-2022

Dynasty

Visto 4.820 volte

9

Magazine

01-12-2022

Una Madonna, un artista e Tre Briganti

Visto 3.784 volte

10

Teatro

29-11-2022

LA stagione teatrale bassanese apre con Servo di scena

Visto 3.270 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.312 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 8.429 volte

3

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.169 volte

4

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 8.032 volte

5

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 7.995 volte

6

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.609 volte

7

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.565 volte

8

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.468 volte

9

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.401 volte

10

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.360 volte