Redazione
bassanonet.it
Pubblicato il 03-09-2019 20:41
in Musica | Visto 376 volte
 

Musica By Night

Mercoledì 4 settembre scatta il programma della sezione musica di B.Motion. Il contrabbassista e compositore Daniele Roccato protagonista con Notturni

Musica By Night

Daniele Roccato (foto Ariele Monti)

Continuano gli appuntamenti di B.Motion, la sezione dedicata al contemporaneo di Operaestate Festival. Dopo il ricco programma di danza e teatro, al via per il terzo anno consecutivo la sezione dedicata alla musica, che vedrà susseguirsi quattro artisti della nuova scena musicale internazionale: dal 4 al 6 settembre, tre giorni di esplorazione delle nuove frontiere della musica contemporanea. Protagonista della prima giornata sarà il contrabbassista Daniele Roccato con Notturni, in scena mercoledì 4 settembre alle 21.00, al CSC Garage Nardini.
Daniele Roccato, creatore, esecutore e improvvisatore di rara profondità e ampiezza di visione, è una delle voci più originali della scena musicale contemporanea. In questo lavoro la voce del contrabbasso, portata oltre i limiti convenzionali di estensione, modulazione e virtuosismo, dialoga con sé stessa grazie all’uso del “live electronics”.
Notturni è infatti una novità che coniuga le molteplici direzioni di lavoro che caratterizzano l’attività del contrabbassista solista e compositore, oltre a essere una grande sfida performativa. Si tratta infatti di una creazione a tema nata dal silenzio della veglia notturna, dove il flusso creativo è come un fiume in piena verso l’ignoto, fa pensare ed evoca i tanti “notturni” della storia della musica: da Chopin a Sciarrino. Un canto di dolcezza quasi fuori dal mondo, bellissima e lancinante. Una performance di nitidezza e profondità unica che da essere scabra e insieme molto densa quando si sovrappone all’elettronica.
Daniele Roccato è musicista e uomo di teatro a tutto tondo. Hanno scritto per lui compositori come Gavin Bryars, Fabio Cifariello Ciardi, Ivan Fedele, Sofia Gubaidulina, Hans Werner Henze, Terry Riley. Ha lavorato sull’improvvisazione con, fra gli altri, Mark Dresser, Marc Ducret, Vinko Globokar, Joëlle Léandre, Ciro Longobardi, Elio Martusciello, Butch Morris, Fabrizio Ottaviucci.
È attivo nel teatro, con partecipazioni a progetti di Vitaliano Trevisan, Virgilio Sieni, Socìetas Raffaello Sanzio (Chiara Guidi), Teatro delle Albe. Con Stefano Scodanibbio ha fondato l’ensemble di contrabbassi Ludus Gravis, del quale è concertatore e solista.

Ingresso: biglietto unico €5.00, abbonamento €15.00
Info: Biglietteria Operaestate Festival, via Vendramini 35, Bassano – 0424524214.