Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 13-06-2019 08:06
in Incontri | Visto 703 volte
 

È ancora... Resistere

Esordio questa sera, giovedì 13 giugno, per “Resistere”, la rassegna culturale organizzata dalla libreria Palazzo Roberti. Protagonisti della serata Piergiorgio Odifreddi e Oscar Farinetti

È ancora... Resistere

Il pubblico di

Esordio questa sera, giovedì 13 giugno, per “Resistere”, la rassegna culturale organizzata dalla libreria Palazzo Roberti organizzata in collaborazione con il Comune giunta quest’anno alla quarta edizione.
L’incontro inaugurale sarà ospitato al Castello degli Ezzelini, con inizio alle ore 21, e vedrà duettare in controcanto, sul tema “Dialogo tra un cinico e un sognatore”, Piergiorgio Odifreddi e Oscar Farinetti.
Il “duello” tra questi due ruoli apparentemente antitetici interpretati dai due protagonisti della serata sarà moderato da Giovanna Zucconi.
Lo spunto per la conversazione è dato dalla pubblicazione di un libro uscito di recente, edito da Rizzoli, di cui sono co-autori Odifreddi e Farinetti e che porta lo stesso titolo dell’incontro, dove si propone un dialogo dai tratti filosofici, tra il serio e il divertissement, sui tempi moderni e le tante problematiche che li attraversano (dai cambiamenti climatici alla politica, dall'importanza del rispetto per la filiera del cibo alla decrescita, dall’avanzata della tecnologia all’epoca delle fake news…), un dialogo arricchito da citazioni, curiosità, aneddoti personali, e che non svela mai del tutto, in realtà, chi sia tra i due il vero cinico e chi il sognatore, con passaggi dove è manifestata anche un’inattesa convergenza di sguardi sul mondo, confermata lo scorso maggio dal vivo al Salone del Libro di Torino.
La rassegna proseguirà domani, venerdì 14, con la seconda giornata che ha in programma tre appuntamenti.
Il primo incontro sarà ospitato in libreria, alle ore 17: Michela Marzano e Ilaria Tuti, presentate da Franco Bizzotto, parleranno dell’Alzheimer guardato e descritto da due diversi punti di vista, quello della filosofia, ricondotto ai temi di memoria e assenza, raccontati dalla Marzano in Idda, edito da Mondadori, e quello della fiction, narrato da Ilaria Tuti, che ha appena pubblicato per Longanesi Ninfa dormiente.
Per il secondo appuntamento, gli spettatori di Resistere si sposteranno al Chiostro del Museo civico, dove alle ore 17.30 li aspetteranno per parlare delle onde della vita Rita Dalla Chiesa, che ha appena pubblicato per Mondadori Mi salvo da sola, e Diego Dalla Palma, autore con Alessandro Zaltron di Non ho paura di morire, Salani Editore.
L’incontro serale, in programma al Castello degli Ezzelini, alle ore 21, avrà come tema principale la musica classica raccontata da tre importanti protagonisti del panorama musicale internazionale: la giovane direttrice d’orchestra Beatrice Venezi, autrice di Allegro con fuoco, per la Utet, e poi Ramin Baharami, grande pianista iraniano e scrittore, e Armando Torno, saggista e critico musicale.
Per informazioni sulla rassegna, sul programma degli appuntamenti e delle iniziative correlate: http.//info@palazzoroberti.it