Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Magazine

Il volo di Angelo

Sostenuta anche dal Museo Canal di Brenta, è in atto una raccolta fondi per sostenere la realizzazione di un documentario che parla di affetti, di emigrazione e di memoria

Pubblicato il 26-06-2014
Visto 2.601 volte

Il Museo etnografico Canal di Brenta ha in atto una collaborazione ed è impegnato a dare sostegno a una campagna di raccolta fondi, gestita con la modalità moderna del crowdfunding, per la realizzazione di un documentario che racconta la storia di un emigrante originario di Valstagna scomparso in Canada all'inizio del secolo scorso e del viaggio che ha intrapreso il suo bisnipote, il giovane regista Nicola Moruzzi, per riscoprirne la memoria. Il documentario si intitolerà Revelstoke. A Kiss in the Wind (a questo link le informazioni e i dettagli www.indiegogo.com/projects/revelstoke-a-kiss-in-the-wind#ita).
Il protagonista del documentario, Angelo Conte, morì in un incidente sul lavoro nel 1915, mentre era impiegato nella costruzione di un tunnel ferroviario in Canada. «Stiamo realizzando questo documentario perché crediamo che la storia di Angelo abbia molti tratti in comune con l'esperienza vissuta dalla maggior parte dei migranti,» scrive Moruzzi spiegando le motivazioni che hanno dato impulso all’iniziativa «dopo aver letto le lettere di Angelo a sua moglie Angela, ho deciso di fare il suo stesso viaggio con Irene, la mia compagna».
Il viaggio fa la spola tra la Vallata e Vancouver, da Valstagna fino a Revelstoke, il luogo dove Angelo è sepolto. Negli anni di inizio del ‘900 c'era una grande crisi nel nostro Paese e 90 mila veneti emigrarono all’estero. Gli annali registrano 29 milioni di partenze tra il 1860 e il 1985 dall'Italia, un fenomeno descritto dagli storici come il più grande esodo della storia contemporanea. Seguire le tracce di Angelo può avere il significato di ripercorrere vicende che seguono un parallelo comune, soprattutto dal punto di vista dei sentimenti che parlano di sradicamento e di speranze, tra l'emigrazione di allora e quella odierna.

Operai al lavoro nel Connaught Tunnel (1914 ca) - Revelstoke Railway Museum

Revelstoke - Un bacio nel vento è già sostenuto da molte persone e istituzioni, tra queste il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali che ha concesso un fondo che ha permesso di dare il via alla pre-produzione. Nell'ottobre 2013 il trattamento di Revelstoke è stato selezionato dal Premio Solinas (il più importante riconoscimento per i progetti di documentario in Italia) e incluso tra i migliori sette progetti dell'anno.

Più visti

1

Attualità

02-10-2022

La Pedemontana e l’Autonomia

Visto 8.468 volte

2

Attualità

30-09-2022

A.RI.A di casa

Visto 7.641 volte

3

Cronaca

03-10-2022

La città di Piero

Visto 6.984 volte

4

Politica

01-10-2022

Calendarizziamo

Visto 6.597 volte

5

Attualità

04-10-2022

Egermeister

Visto 6.089 volte

6

Attualità

05-10-2022

A Norma di regolamento

Visto 4.739 volte

7

Attualità

05-10-2022

Senza se e senza MaB

Visto 4.493 volte

10

Arte

30-09-2022

La forma della bellezza

Visto 3.098 volte

1

Politica

07-09-2022

L’Architetto del Grillo

Visto 15.335 volte

2

Attualità

14-09-2022

Herr Bifrangi

Visto 8.514 volte

3

Attualità

02-10-2022

La Pedemontana e l’Autonomia

Visto 8.468 volte

4

Politica

19-09-2022

Capitano Coraggioso

Visto 8.161 volte

5

Politica

07-09-2022

Astenersi perditempo

Visto 7.678 volte

6

Attualità

30-09-2022

A.RI.A di casa

Visto 7.641 volte

7

Politica

11-09-2022

Angelo, Maria e Bepi

Visto 7.557 volte

8

Politica

29-09-2022

Bella Ciao

Visto 7.535 volte

9

Politica

09-09-2022

Niente a post

Visto 7.520 volte

10

Attualità

24-09-2022

Canova e Super Sgarbi

Visto 7.149 volte