Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 08-09-2013 09:22
in Corsi | Visto 2.699 volte
 

Libri e lettori: ci vuole un talent?

Da lunedì 7 ottobre, si rinnova l’appuntamento di Orizzonti di Carta con il corso di Marco Cavalli dedicato alla lettura e ai lettori

Libri e lettori: ci vuole un <i>talent</I>?

Biennale di Venezia 2013 - padiglione Cina (foto L. Vicenzi)

La Carteria Tassotti ospita da lunedì 7 ottobre un ciclo di incontri dedicato alla lettura e ai lettori.
Dopo l’esperienza felice, realizzata lo scorso anno, del corso che ha indagato il genere della biografia, l’associazione culturale bassanese Orizzonti di carta torna a proporre un appuntamento autunnale che ha per protagonisti i libri condotto dal critico letterario e traduttore Marco Cavalli.
Il tema da sfogliare insieme nelle conversazioni che animeranno le quattro serate è “Il talento del lettore”. Talento è un termine ormai contaminato dall’uso che se ne fa nell’attualità: leggendolo si pensa subito ai talent, ai format che imperversano ovunque inneggiando a un x-factor per definizione mai ben identificato.
In realtà – spiegano le organizzatrici – interrogarsi e guardare ai talenti del lettore in questo contesto indica più di una ricerca di capacità e di competenze particolari la volontà di interrogarci sui nostri incontri anche al buio coi libri e con gli autori; di indagare i meccanismi che condizionano le nostre scelte, gli acquisti, e i nostri gusti letterari; di cercare di affinare gli strumenti di lettura che tutti, indistintamente, lettori forti od occasionali, possediamo.
Fidarsi delle classifiche di best seller, del battage dei festival, delle recensioni? Leggiamo nell’Era di Amazon e di aNobii e della chiusura di tante librerie storiche: come sviluppare un “talento” che promuova la capacità di fare scelte autonome e lo sviluppo dello spirito critico?
Il ciclo di incontri è aperto a tutti e propone un viaggio interessante nella passione della lettura che parte lunedì 7 ottobre con una lezione intitolata “Leggere per leggere”; fa tappa il lunedì successivo nell’universo degli “Amici” dei libri, in luoghi dal profumo d’antan popolati da librai e da editori come Virgilio Scapin e Neri Pozza; si sofferma lunedì 21 sull’analisi di un libro scelto, un romanzo classico sul quale verrà condotto in gruppo un esperimento di lettura e di rilettura; e si concluderà il 28 ottobre con un’esplorazione del mondo affascinante della traduzione letteraria intitolata “L’avventura di tradurre Sade” – avventura in cui si cimenta da protagonista il docente del corso per la Bur.
Gli incontri si svolgeranno dalle ore 20.30 alle ore 22 circa nella sala che ospita la raccolta Remondini, al primo piano della Carteria. Per informazioni e iscrizioni info@orizzontidicarta.org.