Pubblicato il 09-02-2013 08:57
in Associazioni | Visto 1.751 volte

Centorizzonti amplia la sua rete

La rassegna culturale, intitolata quest’anno Territori d’arte in comune, prende il via da da Asolo sabato 16 febbraio

Centorizzonti amplia la sua rete

Babilonia Teatri e Gli amici di Luca in "Pinocchio"

Dal 16 febbraio, nell’Asolano, prende il via l’undicesima edizione della rassegna “Centorizzonti”.
Ideato nel 2003 dall’Associazione Culturale Echidna per volontà della Città di Asolo, il programma di teatro, danza e musica da quest’anno viene ampliato guardando alla Pedemontana, luogo dove l’evoluzione sociale ed economica vive di contaminazioni tra impresa, cultura e ambiente.
La rassegna, intitolata in questa edizione Territori d’arte in comune, allunga dunque le radici nel paesaggio alimentando nuove relazioni tra cittadini, pubbliche amministrazioni, operatori culturali, tessuto imprenditoriale e artisti: con “Centorizzonti 2013” nasce la Rete Culturale dei Colli Asolani, un impegno triennale di sei Comuni orientato a condividere la programmazione culturale e garantire prospettive di crescita al progetto di arte scenica innestato felicemente da tempo sul territorio. L'intesa interessa Altivole, Asolo, Castelcucco, Cornuda, Maser e Possagno e coinvolge anche soggetti privati.
Realizzato in partnership con la Regione del Veneto e la collaborazione di Arteven, il progetto è collegato alla candidatura di Venezia e Nordest a Capitale Europea della Cultura 2019.
Da febbraio a maggio, “Centorizzonti” propone nove appuntamenti. Gli spettacoli in programma iniziano alle ore 21, solo l’appuntamento al PalaMaser del 3 marzo avrà inizio alle ore 18. A conclusione degli spettacoli, come da tradizione, pubblico e artisti saranno coinvolti in un momento conviviale. Gli abbonamenti sono in vendita fino al 9 febbraio alla Biblioteca di Asolo e il 16 febbraio al Teatro Duse (ore 16-19).
Gli spettacoli in programma:

sabato 16 febbraio, al Teatro Duse di Asolo, Babilonia Teatri porta sul palco un toccante Pinocchio. De-construction

sabato 23 febbraio, all’Auditorium Comunale di Altivole, Laura Curino mette in scena Camillo Olivetti. Alle radici di un sogno

domenica 3 marzo, al PalaMaser di Maser, Karakasa Circus e Alessandro Serena propongono lo spettacolo acrobatico Casa dolce casa

sabato 9 marzo, al Teatro Duse di Asolo, Giuliana Musso racconta La fabbrica dei preti

sabato 23 marzo, all’Auditorium Comunale di Altivole, Gigio Brunello interpreta Macbeth all’improvviso

sabato 13 aprile, al Teatro Duse Asolo, Marta Cuscunà porta in scena La semplicità ingannata

sabato 20 aprile, nella Chiesa di S. Lucia a Castelcucco, Tiziano Scarpa interpreta il suo Stabat Mater

sabato 27 aprile, al Teatro Duse Asolo, il trasformista Ennio Marchetto propone A qualcuno piace carta 2013. The living paper cartoon!

sabato 18 maggio, al Tempio Canoviano Possagno, Antonella Ruggiero è la raffinata interprete di Sacrarmonia.

Più visti