Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Interviste

Lasciano traccia gli incontri letterari del Novecento

A colloquio con Stefano Pagliantini per delineare il bilancio della rassegna dedicata a quattro importanti scrittori del ‘900

Pubblicato il 05-12-2012
Visto 3.138 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Si è concluso con un reading dedicato a Eugenio Montale “Tracce del Novecento letterario”, il ciclo di quattro incontri dedicati a tracciare un percorso lungo la letteratura italiana del secolo scorso organizzato in concomitanza con la grande mostra “Novecento Italiano. Passione e collezionismo” ospitata nelle sale del Museo civico.
Nell’ultima serata offerta dalla rassegna, lo scrittore Antonio Facchin, vincitore nel 1986 del Premio Montale per la poesia, accompagnato dalla musica di Matteo Segafreddo, ha recitato il monologo poetico Il sogno di Arsenio dedicato alla poesia e alla figura di Eugenio Montale.
L’iniziativa organizzata dalla Biblioteca civica ha coinvolto quattro relatori, oltre a Facchin, Emanuele Trevi, Andrea Molesini e Antonella Carullo, e ha avuto un ottimo riscontro da parte degli utenti del servizio e del pubblico bassansese. Tracciamo un bilancio della rassegna con Stefano Pagliantini, responsabile della Biblioteca.

foto L. Vicenzi


Gli incontri sul Novecento letterario sono stati molto seguiti e partecipati, soprattutto dai ragazzi delle scuole. Il bilancio dell'iniziativa è senza dubbio in attivo

Siamo stati molto soddisfatti della qualità di tutti gli incontri e della davvero notevolissima partecipazione. Sono state oltre 450 le persone che hanno preso parte ai quattro appuntamenti, tra cui moltissimi studenti delle scuole superori invitati dagli stessi insegnanti a seguire l'intero ciclo. Del resto gli argomenti trattati sono al centro del programma affrontato nell'ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado, è stata un'ottima occasione per l'approfondimento.

Pier Paolo Pasolini, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Primo Levi e Eugenio Montale. Quale altro scrittore di questo calibro avresti inserito in un ipotetico quinto incontro?

La scelta era davvero difficile. Credo che autori come Calvino, Pavese, Fenoglio, Gadda potrebbero essere al centro di futuri percorsi.

E pensando a un autore vivente?

Tra gli italiani direi senz'altro Claudio Magris, figura di narratore e saggista di altissimo livello, candidato da anni al Premio Nobel.

La Biblioteca ha in progetto altre iniziative dedicate all'approfondimento letterario?

Molti dei partecipanti ci hanno suggerito di proseguire questa esperienza dedicando magari un percorso alla letteratura del '900 europea. Credo che coglieremo il suggerimento.

Più visti

1

Politica

27-02-2024

Marinweek

Visto 10.214 volte

2

Attualità

25-02-2024

The Sound of Silence

Visto 10.067 volte

3

Attualità

25-02-2024

Robe di Tappa

Visto 9.994 volte

4

Cronaca

26-02-2024

Centro Schei

Visto 9.861 volte

5

Attualità

29-02-2024

Tar Wash

Visto 9.778 volte

6

Attualità

28-02-2024

L’uovo alla C.U.C.

Visto 9.636 volte

7

Politica

29-02-2024

Giovine e sbadato

Visto 9.584 volte

8

Attualità

26-02-2024

Eau de Toilette

Visto 9.564 volte

9

Politica

28-02-2024

Si Salvini chi può

Visto 9.281 volte

10

Attualità

26-02-2024

DG La7

Visto 9.256 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.762 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.775 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.926 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.730 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.583 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.469 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.395 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.164 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.972 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.911 volte