Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 13-08-2016 12:29
in Cose in Comune | Visto 3.296 volte
 

Cambio della guardia

A Cassola Elsa Simonetto è il nuovo assessore al Bilancio e ai Tributi. Subentra in giunta ad Andrea Todesco, dimissionario per ragioni di ordine professionale

Cambio della guardia

Il neo assessore cassolese Elsa Simonetto

Il Comune di Cassola ha un nuovo assessore al Bilancio e ai Tributi.
Dal 3 agosto infatti il referato relativo alle questioni finanziarie dell'ente è affidato ad Elsa Simonetto, già presidente del Consiglio Comunale e della Commissione bilancio. La consigliera - 58 anni e all'attivo una lunga esperienza professionale nella pubblica amministrazione - è stata nominata dal primo cittadino, in accordo con il resto della giunta, come sostituta dell'assessore dimissionario Andrea Todesco, per il quale era ormai divenuto sempre più difficile conciliare gli impegni di lavoro con quelli legati al suo incarico amministrativo.
Già durante il consiglio comunale del 28 luglio scorso Todesco aveva comunicato di non poter più continuare a ricoprire il ruolo di assessore e nei giorni successivi aveva formalmente rassegnato le proprie dimissioni.
“Purtroppo ragioni di ordine professionale mi renderanno impossibile mantenere questo impegno d’ora in avanti - aveva spiegato al sindaco e ai colleghi dell'esecutivo - e ritengo pertanto corretto lasciare il posto a chi potrà garantire una maggiore presenza.”
Preso atto delle dimissioni, il sindaco Aldo Maroso ha subito provveduto a nominare un nuovo referente per il bilancio e i tributi.
La scelta è ricaduta su Elsa Simonetto, che lavora nel Comune di Pove del Grappa come capo area ragioneria e che già negli ultimi mesi aveva affiancato Andrea Todesco nelle attività inerenti alla sua delega.
“Elsa - ha ricordato il primo cittadino - ha anche svolto per due anni un ruolo di “parte terza” come presidente del consiglio comunale di Cassola e ha saputo sempre mediare bene le esigenze di maggioranza e opposizione. Possiede inoltre conoscenze tecnico amministrative ideali per ricoprire questo incarico.”
“Rinnovo quindi il mio ringraziamento ad Andrea Todesco per quanto fatto sino ad ora - ha aggiunto - e faccio gli auguri di buon lavoro al nuovo assessore.”
“Ringrazio il sindaco e il gruppo di maggioranza per la fiducia accordatami - ha risposto Simonetto -. Il mio impegno per i prossimi due anni e mezzo sarà quello di sfruttare al massimo tutte le possibilità di finanziamenti e contributi per l'ente.” “Cercheremo inoltre - ha concluso il neo assessore - di non aumentare la pressione fiscale ma, se possibile, di abbassarla, mantenendo un occhio di riguardo per le fasce più deboli e per le categorie, come quelle degli artigiani e dei piccoli negozianti, più colpite dalla crisi.”