Pubblicità

Pubblicato il 25-04-2014 13:17
in Enogastronomia | Visto 2.494 volte

“Ovi e Sparasi”. Ma è un gelato

Da un'idea di Roberto Astuni e dalla collaborazione tra il gelataio Antonio Fantuz e lo chef Federico Agostinelli nasce la nuova interpretazione “da passeggio” della tipica pietanza bassanese

<em>“Ovi e Sparasi”</em>. Ma è un gelato

Il gelato “Ovi e Sparasi” nella preparazione di Federico Agostinelli

“Ovi e Sparasi”. Ovvero il piatto più tipico della tradizione bassanese.
Roberto Astuni, presidente della Magnifica Confraternita dei Ristoratori De.Co., convinto che la caratteristica pietanza con l'Asparago Bianco di Bassano Dop aspiri di diritto all'ottenimento della “carta d'identità” gastronomica riconosciuta dall'Amministrazione Comunale, già lo scorso anno ne aveva richiesto la De.Co. (Denominazione Comunale).
Quest’anno intanto - grazie a una “chiacchierata” fra lo stesso Astuni e il gelataio Antonio Fantuz della gelateria “Crema Gelato” al Ponte Nuovo - nasce una nuova interpretazione “da passeggio” del tipico piatto delle Uova con Asparagi, proposta e raccolta al volo dall'artigiano del gelato.
Si tratta del gelato “Ovi e Sparasi”, frutto della collaborazione tra Fantuz e lo chef del ristorante “Alla Corte” Federico Agostinelli, che già in passato aveva realizzato un semifreddo all'Asparago. In molti avevano già creato dolci all’Asparago ma nessuno aveva pensato al tipico piatto bassanese. Naturalmente l’Asparago usato nella preparazione è quello Dop di Bassano. Fantuz ha creato una combinazione di sapori dove le note minerali dell'asparago sposano il gusto di una crema di tuorlo in questo connubio che da sempre identifica la stagione primaverile bassanese.
Il gelato “Ovi e Sparasi” si può già degustare alla gelateria “Crema Gelato” in coppetta sotto forma di classica pallina, con una crema di tuorlo appositamente creata per l’occasione e, in esclusiva, al ristorante “Alla Corte” dove lo chef Federico ha scomposto l’uovo usando l’albume per creare una meringa con poco zucchero che viene sbriciolata sopra al tuorlo (salato) che, assieme ad un’acqua di asparago, viene “sifonato” sulle punte degli asparagi fatti di gelato all’asparago.
Il risultato è davvero sorprendente e dal prossimo anno il gelato prodotto da “Crema Gelato” sarà disponibile anche agli altri ristoranti che ne faranno richiesta.
Gli “Ovi e Sparasi” in versione gelato si presentano dunque ai buongustai del territorio, rappresentando a modo loro un prodotto De.Co.: al momento acronimo di Deliziosa Coppetta.

Pubblicità

Canova

Più visti