Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 07-09-2011 16:35
in Politica | Visto 2.355 volte

Nuove firme contro il “Porcellum”

Continua la raccolta firme per il referendum abrogativo dell'attuale legge elettorale. Tutti i giovedì di settembre in via Verci a Bassano un gazebo di Sinistra Ecologia e Libertà

Nuove firme contro il “Porcellum”

Sinistra Ecologia e Libertà, unitamente ad altre forze democratiche (per maggiori informazioni è sufficiente visitare il sito www.firmovotoscelgo.it/ ), aderisce alla campagna referendaria per l'abrogazione del cosiddetto “Porcellum”, ovvero dell'attuale legge elettorale “pensata per sottrarre ai cittadini il potere di scegliere i propri rappresentanti.”
“Da quando nel dicembre 2005 la legge è stata approvata - dichiara in una nota il coordinatore di Sinistra Ecologia e Libertà di Bassano del Grappa Flavio Merlo - chi siede in Parlamento è infatti nominato esclusivamente dalle segreterie dei partiti. Lo strumento referendario è, dunque, l'unico mezzo a disposizione dei cittadini per cancellare questa normativa truffaldina e antidemocratica.”
“E' impensabile, infatti, come qualcuno ha sottolineato - continua Merlo - che lo stesso Parlamento nato e consolidatosi con questa legge possa volerla abrogare o riformarla: chi l’ha voluta detiene ancora la maggioranza, nonostante il suo autore materiale, il ministro Roberto Calderoli, l’abbia definita lui stesso una “legge porcata”. L’unica possibilità per cancellare questo mostro giuridico è pertanto affidata agli stessi cittadini. Il tentativo fatto due anni fa è fallito allorché il referendum non raggiunse il quorum. Ma oggi, sull’onda dello straordinario risultato ottenuto il 12 e il 13 giugno l’abrogazione di questa legge è possibile.”
“Ecco perché - prosegue la nota - anche a Bassano del Grappa il locale circolo di Sinistra Ecologia e Libertà allestirà, con le altre forze del comitato promotore, banchetti per la raccolta di una parte delle 500mila firme necessarie all'indizione della procedura referendaria.”
“Dall’8 al 30 settembre, termine ultimo fissato dalla legge - conclude il coordinatore di SEL Bassano - è necessario che tutti i cittadini democratici facciano uno sforzo per conquistare ancora una volta la dignità sottrattaci da consorterie politiche inclini unicamente alla difesa dei propri interessi.”
Il Circolo sarà presente con un gazebo tutti i giovedì mattina di settembre in via Verci a Bassano, vicino all'anagrafe comunale.
I promotori informano che sarà inoltre possibile firmare anche presso gli uffici elettorali dei Comuni di residenza.

LIBERTÀ È PAROLA #LIVE: “VIAGGIO AL CENTRO DEL PARLAMENTO” - Ospite: Vittoria Gheno

Seconda puntata di #libertàèparolalive. Direttamente da #Roma, questa settimana torna a trovarci Vittoria Gheno, la nostra giovane concittadina,...

Più visti