Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 10-06-2011 22:48
in Attualità | Visto 2.503 volte

Referendum, atto finale 1

La campagna referendaria del coordinamento “AcquaSole” si conclude sul Ponte di Bassano. Esposto uno striscione contro il nucleare e a favore dell'acqua pubblica

Referendum, atto finale 1

L'azione conclusiva dei comitati referendari sul Ponte di Bassano (foto Alessandro Tich)

Ore 19: a Bassano del Grappa, in concomitanza con la chiusura della campagna per i referendum di domenica 12 e lunedì 13 giugno, il Ponte degli Alpini viene pacificamente invaso dagli esponenti del coordinamento bassanese dei comitati referendari “AcquaSole”.
E' l'atto finale - che sarà seguito, mezz'ora più tardi, da una performance supplementare in Piazza Garibaldi, organizzata dagli scout della CNGEI e tutta dedicata al tema dell'acqua pubblica - di una campagna che ha visto i volontari dei comitati impegnati incessantemente sul territorio con gazebo informativi, serate pubbliche, manifestazioni varie e azioni a sorpresa.
E l'elemento-sorpresa non è certamente mancato anche in quest'ultima occasione: durante il blitz, sul lato sud del Ponte palladiano, è stato appeso uno striscione con le scritte “Fukushima = Mai più nucleare” e “L'acqua non si vende”
“Con questa azione sul Ponte di Bassano - ci dice Gianpaolo Bordignon, portavoce del comitato Referendum Nucleare ed esponente del coordinamento AcquaSole - abbiamo voluto aderire all'iniziativa nazionale “1000 piazze per i referendum” per la conclusione della campagna referendaria. Il messaggio finale che vogliamo dare è che bisogna partecipare al voto, non solo per i quesiti, ma per l'istituzione stessa del referendum e la sua valenza di strumento altamente democratico.”

LIBERTÀ È PAROLA #LIVE: “VIAGGIO AL CENTRO DEL PARLAMENTO” - Ospite: Vittoria Gheno

Seconda puntata di #libertàèparolalive. Direttamente da #Roma, questa settimana torna a trovarci Vittoria Gheno, la nostra giovane concittadina,...

Più visti