Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Cronaca

Maltempo: è ancora stato di pre-allarme

Sotto osservazione per “rischio idrogeologico” la zona Alto Brenta-Bacchiglione. Previste piogge diffuse fino a sera specie sulle zone prealpine e pedemontane

Pubblicato il 07-06-2011
Visto 2.911 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Con riferimento alla situazione meteorologica prevista, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto ha dichiarato lo Stato di “pre-allarme per rischio idrogeologico” nelle zone Alto Piave, Alto Brenta - Bacchiglione, Basso Piave, Sile, Bacino Scolante nella laguna di Venezia.
Dichiarata inoltre la permanenza dello “stato di attenzione” per rischio idrogeologico nel restante territorio regionale a partire dalle ore 14 di oggi, martedì 7 giugno e per le successive 24 ore. E’ richiesta la piena operatività delle componenti del Sistema di Protezione Civile, che si attiveranno secondo quanto previsto dai rispettivi Piani di Emergenza.
Le previsioni meteo indicano per oggi precipitazioni in estensione e intensificazione fino a divenire diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, specie tra il pomeriggio e la sera. Probabili fenomeni localmente intensi (con forti rovesci e forti raffiche di vento). Quantitativi da moderati a localmente abbondanti specie sulle zone prealpine, pedemontane, pianura settentrionale e costa centro settentrionale. Dalla tarda serata/notte tendenza a diradamento a partire dai settori meridionali. Mercoledì 8

Il Brenta questo pomeriggio a Bassano

Per domani, mercoledì 8, sono previsti probabili residui fenomeni sulle zone montane e pedemontane centro-orientali. In seguito variabilità e instabilità con precipitazioni sparse e irregolari, più frequenti su zone montane/pedemontane, anche a carattere di rovescio e temporale.
La Regione Veneto comunica inoltre che il possibile verificarsi di rovesci o temporali localmente anche intensi, potrebbe creare disagi al sistema fognario e lungo la rete idrografica minore. Si segnala la possibilità d'innesco “di fenomeni franosi superficiali sui versanti”.

Più visti

1

Politica

27-02-2024

Marinweek

Visto 10.212 volte

2

Attualità

25-02-2024

The Sound of Silence

Visto 10.065 volte

3

Attualità

25-02-2024

Robe di Tappa

Visto 9.993 volte

4

Cronaca

26-02-2024

Centro Schei

Visto 9.860 volte

5

Attualità

29-02-2024

Tar Wash

Visto 9.650 volte

6

Attualità

28-02-2024

L’uovo alla C.U.C.

Visto 9.635 volte

7

Attualità

26-02-2024

Eau de Toilette

Visto 9.559 volte

8

Politica

29-02-2024

Giovine e sbadato

Visto 9.456 volte

9

Politica

28-02-2024

Si Salvini chi può

Visto 9.275 volte

10

Attualità

26-02-2024

DG La7

Visto 9.253 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.759 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.771 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.925 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.728 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.582 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.468 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.393 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.162 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.970 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.909 volte