Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Politica

Brunellexit

La capogruppo di #PavanSindaco Ilaria Brunelli candidata alla Camera alle imminenti elezioni politiche con Italexit, la formazione politica “anti sistema” di Gianluigi Paragone

Pubblicato il 04-08-2022
Visto 8.082 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Caspita: non abbiamo fatto in tempo a digerire la Brexit che già ci capita tra capo e collo la Brunellexit. Dopo il caldo africano e la siccità, ci mancava solo questa per far ribollire l’attualità dell’estate.
Ma così è se vi pare: la consigliera comunale e capogruppo della civica di maggioranza #PavanSindaco Ilaria Brunelli sarà candidata alle imminenti elezioni politiche di settembre con la lista Italexit, la formazione politica euroscettica (ma dire “scettica” è un eufemismo, sarebbe più giusto dire No Europa e No Euro) fondata e presieduta dal giornalista e già senatore 5 Stelle Gianluigi Paragone.
La notizia - che ha fatto immediatamente il giro delle testate nazionali online - è stata resa pubblica oggi da un lancio dell’agenzia di stampa Adnkronos, intitolato “Elezioni 2022, consigliera Bassano del Grappa che strappò green pass in lista con Italexit” e di cui riporto di seguito testualmente l’inizio:

Ilaria Brunelli (foto Alessandro Tich - archivio Bassanonet)

“Italexit punterebbe in Veneto sul nome di Ilaria Brunelli, la consigliera comunale di Bassano del Grappa, capogruppo della lista civica di maggioranza #PavanSindaco, già agli onori della cronaca per aver strappato, nel novembre del ’21, in diretta social il green pass.”
Si tratta del celeberrimo episodio accaduto in consiglio comunale, col green pass cartaceo e temporaneo ottenuto obtorto collo per poter accedere in sala consiliare e lacerato dalla Brunelli - nota paladina No Pass - in quattro strassetti de carta quale gesto dimostrativo di dissenso, colto in diretta e raccontato per primo dall’umile cronista che vi sta scrivendo.
Sono episodi che ormai fanno parte del museo storico della Repubblica del Covid, ma che regolarmente riemergono agli onori della cronaca ogni qual volta la Brunelli, come in questo caso, ritorna a fare notizia.
La stessa Adnkronos pubblica nel lancio di oggi la foto non plus ultra dell’iconografia brunelliana: quella del suo ancora più celebre post con il quale dichiarava all’universo dei social, ma rivolgendosi al governo Draghi, “preferisco morire di Covid, che piegarmi al vostro ricatto!”. Una foto da acchiappaclick assicurato.
L’agenzia di stampa ripercorre anche quell’episodio e sull’Ilaria da Bassano aggiunge: “Di lei si ricordano pure le battaglie autonomiste, condivise con i colleghi leghisti veneti.”
Ma dalla Brunelli, che da noi a Bassano non ha bisogno invece di presentazioni, passiamo adesso alla Brunellexit.
Dunque la capogruppo della civica del sindaco Pavan scende in campo per le elezioni politiche e veste la casacca di Italexit. Italexit (sottotitolo: Per l’Italia con Paragone) è il partito, come si legge nel sito ufficiale della formazione politica, “di chi vuole liberare il nostro Paese dalla gabbia dell’Unione europea e della moneta unica”.
Se volete saperne di più, comprese le prese di posizione contro i “giochini governativi su vaccino e green pass”, andatevi a leggere le news su italexitperlitalia.it.
A dire il vero sono giorni di fuoco per il suo leader Gianluigi Paragone che una decina di giorni fa ha denunciato “una situazione di grave discriminazione nei confronti di tutte le forze non allineate con il sistema” dovuta alle “attuali regole sulla raccolta delle firme necessarie per presentare delle liste alle elezioni indette per il 25 di settembre”. E questo perché, come lamenta Paragone, tali liste “sono costrette a effettuare la raccolta in pochi giorni e per di più nel mese di agosto”.
Da qui l’appello di mister Italexit al presidente Mattarella affinché chieda “una drastica riduzione delle firme da raccogliere, oppure sarà chiaro che il suo bis al Colle serve ad anestetizzare la democrazia”.
Staremo a vedere. Comunque sia, la storia che stiamo raccontando era in ogni caso stata prevista dalle Sacre Scritture. Con le sue posizioni antagoniste e no green pass, amplificate urbi et orbi dal megafono tritacarne dei social, Ilaria Brunelli ha conquistato un “bacino di utenza” molto più ampio di quello che può vantare una lista civica comunale, tale da poter aspirare a lidi superiori. E con la exit strategy del partito di Paragone è stato, per così dire, amore politico a prima vista.
“Confermo che sono candidata con Italexit alla Camera, per il collegio di Vicenza - dichiara Ilaria Brunelli a Bassanonet -. Dopo questo ultimo anno dedicato a difendere la libertà di scelta dei cittadini e a contrastare pratiche coercitive come il Green Pass, ho accolto la proposta di Paragone di supportare questo partito nella difficile corsa al Parlamento.”
“A spingermi a dare una mano in prima persona - prosegue la candidata - anche il fatto che è palese come si stia cercando in tutte le maniere di ostacolare la partecipazione dei nuovi partiti.”
“È una sfida - conclude la Brunelli - nel nome della democrazia, del confronto e della libertà e come tale non potevo non raccoglierla e farla mia.”
Eccola qua, l’Ilaria che tira in versione aspirante onorevole. Altro che Pulzella di Bassano, ricordo dell’era della Pontenovela: basta barche sotto le stilate del Ponte, ora il suo pensiero è rivolto al Transatlantico.

Più visti

1

Politica

09-04-2024

Carraro in carriera

Visto 10.765 volte

2

Politica

12-04-2024

Cavallin Marin

Visto 10.421 volte

3

Politica

09-04-2024

Centro(destra) giovanile

Visto 10.371 volte

4

Attualità

10-04-2024

Calci di rigore

Visto 9.890 volte

5

Politica

11-04-2024

Old Wild Finco

Visto 9.710 volte

6

Attualità

11-04-2024

Pavan for President

Visto 9.690 volte

7

Attualità

09-04-2024

Reportich

Visto 9.395 volte

8

Politica

12-04-2024

Silvia e i suoi Fratelli

Visto 9.210 volte

9

Attualità

11-04-2024

W le Women

Visto 9.152 volte

10

Politica

12-04-2024

Vivi e vota Vivere

Visto 8.810 volte

1

Politica

18-03-2024

Coalizione da Tiffany

Visto 19.923 volte

2

Attualità

19-03-2024

L’Asparagruppo

Visto 15.162 volte

3

Politica

06-04-2024

Teatro Verdi

Visto 13.764 volte

4

Politica

22-03-2024

Cuando Calenda el sol

Visto 13.655 volte

5

Politica

05-04-2024

Mazzocco in campagna

Visto 12.726 volte

6

Politica

21-03-2024

Tavoli amari

Visto 12.452 volte

7

Cronaca

20-03-2024

I Pfas di casa nostra

Visto 12.203 volte

8

Attualità

08-04-2024

La Terra è rotonda

Visto 12.135 volte

9

Politica

25-03-2024

Io Capitano

Visto 11.321 volte

10

Attualità

27-03-2024

Dove sito?

Visto 11.262 volte