Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 10-02-2021 10:59
in Politica | Visto 476 volte

Scusate il ritardo

Commissione Pari Opportunità: riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa, trasmesso in redazione dall'assessore al Sociale del Comune di Bassano del Grappa Mavì Zanata.

COMUNICATO

Subito dopo l’insediamento della nuova Amministrazione comunale abbiamo proceduto al rinnovo della Commissione Pari Opportunità ed abbiamo inviato alle associazioni e agli enti presenti la richiesta del nuovo nominativo che li rappresentasse.
È vero, ci sono stati dei ritardi nell’operatività di questa realtà, dovuti a vari fattori e ad alcuni confronti e verifiche che abbiamo ritenuto necessario fare. Mi riferisco, ad esempio, all’osservazione da parte di alcune associazioni - emersa nel corso di una prima convocazione nel mese di giugno 2020 - circa il fatto che all’interno della commissione non ci fossero componenti maschili mentre in realtà, come abbiamo avuto modo di appurare, il regolamento comunale non prevede alcuna quota percentuale e tutte le associazioni e gli enti hanno espresso una componente femminile.
Devo dire che la pandemia non ha aiutato, per tutta l’attenzione e l’impegno richiesti dai miei assessorati nel dare risposte alle famiglie e ai cittadini. Per quanto riguarda la Commissione, non ha inoltre certo agevolato l’impossibilità di incontrarsi in presenza, per la difficoltà di conoscersi e di confrontarsi al meglio, visto che diverse persone chiamate a lavorare insieme non si conoscevano tra di loro. Anche le nomine del Presidente e del Vice Presidente sono state rinviate per il divieto di utilizzare le sale pubbliche.
Detto questo, la Commissione si è riunita lunedì 8 febbraio, data nella quale è stato deciso di fare entrare altre due associazioni, l’ANDE e il Soroptimist e ci stiamo organizzando per procedere, tra una decina di giorni, con l’elezione del Presidente e del Vice Presidente.
Chiudo con una osservazione di tipo personale, visto che mi è stato imputato scarso interesse nei confronti della Commissione e dei problemi legati al mondo femminile.
Sono un medico e mi confronto ogni giorno con situazioni e mondi preoccupanti presenti nella nostra realtà, che purtroppo spesso coinvolgono le donne. Il mio lavoro e il mio operato possono rispondere per me.

L'Assessore Mavì Zanata

    Più visti