Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 21-05-2014 13:18
in Politica | Visto 1.848 volte
 

Donazzan: “A Stefano Cimatti chiedo di non scadere nella polemica personale”

“Spiace sinceramente sentire i toni di attacco che Stefano Cimatti usa nei miei riguardi in questo ultimo scorcio di campagna elettorale. Un attacco tutto personale che faccio fatica a comprendere perché non mi appartiene nei modi e nei contenuti. Ho sempre ritenuto Stefano Cimatti un uomo di stile e mi rammarica che il sindaco della mia città nei suoi ultimi giorni di mandato lasci una scia di polemiche invece di lasciare un buon ricordo.”
Lo afferma l'assessore regionale Elena Donazzan, a seguito delle dichiarazioni rilasciate ieri dal sindaco di Bassano all'incontro di commiato con la stampa locale. “Se io fossi il sindaco di una città come Bassano - prosegue - negli ultimi giorni del mandato impegnerei il tempo prezioso a declamare le cose fatte, magari nel rimpianto della città.”
“Le critiche in politica si devono saper accettare e probabilmente se troppe cose a Bassano non sono state fatte vi è la grave responsabilità amministrativa di una squadra poco coesa e omogenea, incapace quindi di decidere con forza e chiarezza, ma solo impegnata a restare forzatamente insieme - conclude Donazzan -. Non è solo una responsabilità di Cimatti e non dovrebbe soprattutto prendersela con me o con una parte della città.”