ELEZIONI
Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 12-10-2012 18:26
in S.O.S. città | Visto 3.471 volte
 

Prego, parcheggi pure

Con l'”ingombro” del Luna Park, è caccia al free parking in zona Prato Santa Caterina. Con l'aggiunta di un nuovo, gettonatissimo parcheggio: la pista pedonale di via Santa Caterina

Prego, parcheggi pure

Le auto parcheggiate questa mattina sulla corsia pedonale di via Santa Caterina (Foto Alessandro Tich)

A Bassano del Grappa, il “parcheggio creativo” - come più volte segnalato nei nostri articoli - è una pratica consolidata. E chiamasi “parcheggio creativo” - nel vocabolario di Bassanonet - un metodo scientifico e personalizzato di posteggiare l'auto gratuitamente in punti e angoli disponibili della città, solitamente riservati al transito dei pedoni, delle biciclette o di altre categorie non dotate di quattro ruote.
Quando poi i parcheggi “regolari” subiscono una temporanea diminuzione dei posti auto disponibili, ecco che fantasia al volante raggiunge il top.
Accade, normalmente, quando arriva il luna park in Prato Santa Caterina, che dimezza inevitabilmente la capienza del “Prato 1”.
Finché le giostre permangono sul posto, la caccia al free parking sulle strade e stradine circostanti è uno sport continuo. E alla mattina, fascia oraria di punta per i cercatori del “buco” dove lasciare l'auto per andare in centro, trovare un pertugio utile allo scopo si rivela molte volte un'impresa ardua.
Persino il mitico “Prato 2” (ex “Annette”), in cui solitamente si trova un posto libero a qualsiasi ora, in concomitanza col luna park è spesso pieno come un uovo.
Non fanno eccezione le vie afferenti (Sant'Anna, Santa Caterina, Beato Marco D'Aviano, San Bonaventura ecc.), dove la fila di auto posteggiate è un bel serpentone ininterrotto.
E allora che fare, in mancanza d'altro? E' qui che scatta la creatività, che porta diversi automobilisti a parcheggiare senza macchia né paura sulla pista pedonale di via Santa Caterina.
Ce ne siamo accorti in questi giorni, il giovedì e il sabato mattina in concomitanza col mercato settimanale: quando i furgoni degli ambulanti si prendono buona parte della metà del “Prato 1” e l'altra metà è occupata dall'autoscontro e attrazioni varie. In questo caso cosa c'è di meglio che lasciare la macchina a pochi metri di distanza, sull'accogliente pista per i pedoni di quartiere Margnan?
Pensavamo che l'emozionante trasgressione fosse limitata ai “giorni di punta” del mercato. E invece no: anche questa mattina, nel normale tran tran infrasettimanale del venerdì, altre auto - alcune in senso vietato - hanno trovato il loro bel posticino sulla corsia pedonale, come testimoniato dalla nostra foto.
E allora prego, caro automobilista, parcheggi pure. E se passa una mamma con la carrozzina chiami pure un vigile perché ostruisce il traffico.