Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 01-04-2012 20:55
in Politica | Visto 3.129 volte

Il candidato nato sul web

Matteo Bizzotto, 21 anni, nella lista civica Ros@' 2012, capitanata da Alfio Piotto. E' il nome emerso tra le proposte di candidatura lanciate dai giovani sulla rete. L'investitura ufficiale nel corso dell'evento “Bar Camp” al Civico 130 di Rosà

Il candidato nato sul web

Il neo-candidato di Ros@' 2012 Matteo Bizzotto con il candidato sindaco Alfio Piotto

Vieni al bar che ti mettiamo in lista. Sabato 31 marzo il Civico 130 di Rosà ha ospitato l’evento “Bar Camp. Ros@’ 2012. Tu come la vedi?”, promosso dalla lista civica Ros@’ 2012, capitanata da Alfio Piotto. Una serata dedicata ai giovani rosatesi, che da una decina di giorni stanno postando sulla pagina facebook della lista (facebook.com/rosa2012it) idee, opinioni e suggerimenti sulla propria città.
Oltre a richiedere spunti e proposte per il programma elettorale, l'iniziativa ha invitato il popolo del social network a proporre il nome di un giovane rosatese quale possibile candidato per la lista.
In rete, ovvero nella piazza virtuale della “@ generation”, è quindi uscito il nome del ventunenne Matteo Bizzotto come possibile rappresentante dei ragazzi di Rosà. L'investitura è stata formalizzata nel corso del “Bar Camp”: Matteo Bizzotto, che nella vita fa il perito meccanico, è stato infatti proclamato ufficialmente da Alfio Piotto come candidato della lista Ros@’ 2012 durante la serata al Civico 130.
“A Rosà, oggi più che mai, c’è bisogno di cambiamento - afferma il candidato sindaco Alfio Piotto -. E' per questo che abbiamo deciso di avvicinare i giovani al nostro gruppo, un gruppo unito centrato sulla persona, che sta lavorando per il bene di Rosà. C’è fame di ascolto e di risposte concrete. Vogliamo mettere in circolo idee e volti nuovi partendo proprio dai giovani, per costruire il futuro di questa comunità ricca di talenti.”
Matteo Bizzotto - informa una nota di Ros@' 2012 - è stato scelto dai giovani rosatesi “per esprimere in modo concreto il loro punto di vista, un portavoce attivo delle loro idee ed esigenze. Infatti, una volta eletto, avrà la delega per le politiche giovanili.”
“Mi sono messo in gioco - sostiene Matteo Bizzotto - perché credo nella bontà di questo progetto. Ringrazio il gruppo di Alfio Piotto per l’occasione che sta dando alle nuove generazioni, che in questo momento devono farsi sentire, agire da protagoniste ed essere artefici del cambiamento, spesso invocato ma mai realizzato. Scendo in campo a nome di tutti i miei amici e sostenitori. A Rosà c’è bisogno d’aria fresca! E noi giovani, siamo una risorsa inestimabile per tutta la comunità.”
“Vogliamo promuovere una rinnovata coscienza civica - continua Alfio Piotto - e dare nuove opportunità ai giovani, che hanno il diritto di partecipare attivamente alla vita politica. Siamo convinti che Rosà avrà un futuro luminoso se li mettiamo al centro dei nostri progetti. E’ proprio in tempo di crisi che abbiamo il dovere di pensare al domani dei nostri figli.”
Ora la squadra di Piotto è al completo e domani, lunedì 2 aprile, verrà presentata alla stampa e a tutti i cittadini.

Bassanonet TV

Libertà è Parola

Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

Più visti