Aiutiamo i nostri ospedali

CC intestato a Fondazione di Comunità Vicentina per la Qualità di Vita.
IBAN IT 37 S 08807 60791 00700 0024416 - Causale "Aiutiamo i nostri ospedali"

Campagna di raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus a favore dell'Ulss7 Pedementana in collaborazione con
Comune di Bassano del Grappa, Comune di Santorso, Comune di Asiago, Fondazione di comunità vicentina per la qualità della vita, Bassanonet.it

Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 26-03-2012 13:56
in Attualità | Visto 2.293 volte

Come trasformare le idee in business

L'assessorato Pari Opportunità e Politiche Giovanili di Bassano lancia “Crea la tua impresa”, corso gratuito per aspiranti imprenditori/imprenditrici. Teoria e pratica del come “mettersi in gioco" rivolte in particolare alle donne e ai giovani

Come trasformare le idee in business

La conferenza stampa di presentazione di "Crea la tua impresa" (foto Alessandro Tich)

Una volta, ad avere in testa l'idea meravigliosa c'era solo Cesare Ragazzi.
Ma oggi - coi tempi che corrono -, farsi venire l'idea buona e accendere la lampadina nella direzione giusta, creando dal nulla una propria attività, è diventata per molti quasi una necessità: soprattutto per i giovani e per le donne, gli anelli deboli della perversa catena della crisi.
Aspirare a mettersi o a rimettersi in gioco e diventare imprenditori di sé stessi, tuttavia, non è sufficiente: un'interessante idea di business va infatti sempre accompagnata da una attenta pianificazione economica e finanziaria, dalla conoscenza degli aspetti giuridici e fiscali d'impresa e dall'elaborazione di un business plan che sia credibile e fattibile. Elementi senza i quali - con gli attuali chiari di luna, e per attività che hanno insito il rischio d'impresa - si corre il pericolo di rimanere con il cerino in mano.
Per questo motivo l'assessorato alle Pari Opportunità e alle Politiche Giovanili del Comune di Bassano del Grappa lancia un nuovo percorso di formazione rivolto in particolare alle donne (senza limite di età) e ai giovani: “Crea la tua impresa - Corso gratuito per aspiranti imprenditori/trici a Bassano”.
L'iniziativa, presentata oggi dall'assessore di riferimento Annalisa Toniolo e realizzata in collaborazione col Servizio Nuova Impresa della Fondazione Giacomo Rumor - CPV (Centro Produttività Veneto - Formazione & Innovazione) di Vicenza, prevede 24 ore di lezione dal 14 aprile al 26 maggio in Sala Tolio in città, in orario serale e il sabato mattina, seguite da un “percorso di accompagnamento” personalizzato per ciascun allievo.
Saranno affrontati i temi della creazione di impresa, degli aspetti giuridico-fiscali, del piano di marketing, della comunicazione di impresa e della pianificazione economico-finanziaria per arrivare alla stesura finale di un business plan.
Requisito fondamentale, per la selezione dei corsisti (i posti a disposizione sono 15) sarà quello di avere già in testa un'idea, ovvero un progetto da sviluppare in senso imprenditoriale.
Sarà infatti questo il filo conduttore del colloquio-test introduttivo con gli operatori del progetto di formazione - in agenda martedì 3 aprile alle 17.30 sempre il Sala Tolio - che sulla base dell'idea proposta e della valutazione delle attitudini imprenditoriali dei candidati, selezioneranno i partecipanti al corso.
Sul modulo di adesione, da inviare via fax o email al CPV di Vicenza entro il 3 aprile, oltre ai dati personali deve essere già specificata su due apposite righe l'idea d'impresa, elemento “obbligatorio per l'ammissione al corso”.
“Come assessorato alle Pari Opportunità e alle Politiche Giovanili - spiega l'assessore Annalisa Toniolo - abbiamo unito le due competenze e rivolgiamo questa iniziativa soprattutto alle donne, per dare loro l'opportunità di “reinventarsi” e ai giovani, perché vedano delle possibilità nel futuro. Per il nostro territorio è una nuova strada che si apre, e cioè l'accompagnamento alla realizzazione di idee.”
“Tante giovani e tanti giovani, in particolare - sottolinea l'assessore - hanno delle idee in testa, ma non sanno come costruirle. E' un'occasione da cogliere proprio in questi tempi di crisi. Quando hai l'acqua alla gola, o cominci a nuotare o anneghi.”

Più visti