Pubblicato il 21-07-2011 09:54
in Associazioni | Visto 2.673 volte

Azione! al Gallio Film Festival

Da sabato 23 luglio ad Asiago la 15^ edizione della rassegna dedicata al cinema italiano e alle opere prime

Azione! al Gallio Film Festival

dal film Notizie degli scavi diretto da Emidio Greco

Al via da sabato 23 luglio ad Asiago la 15^ edizione del Gallio Film Festival, la rassegna dell’Altopiano dedicata al cinema italiano e alle opere prime nata per offrire ai giovani registi emergenti l'opportunità di far conoscere il proprio talento. In programma oltre alle proiezioni anche rassegne, retrospettive, incontri, omaggi agli autori. In questa edizione 2011 la manifestazione si trasferisce ad Asiago, lascia il Cineghel e migra al Lux. La serata inaugurale si aprirà con un omaggio a Emidio Greco, che è anche Presidente della giuria che premierà i film vincitori del concorso. Il regista sabato sera interverrà alla proiezione del suo Notizie degli scavi, tratto da un racconto di Franco Lucentini e interpretato da Giuseppe Battiston e Ambra Angiolini, film a cui sono stati assegnati due Globo d’oro, nel corso dell’appuntamento verrà presentata anche l’opera prima di un altro grande regista italiano, Roberto Rossellini, si potrà assistere alla proiezione del suo La nave bianca un film sperimentale girato in Puglia nel 1941.
L’associazione culturale nata di recente sull’Altopiano che cura il Festival l’ha arricchito di una serie di iniziative collaterali, letterarie e musicali, il programma che accompagnerà fino al 30 luglio è molto ricco ed è possibile consultarlo nel sito www.galliofilmfestival.it.
Sono molti gli sceneggiatori, i registri e gli attori hanno fatto il salto dal trampolino di Gallio, primo fra tutti Giorgio Diritti, autore del bellissimo L’uomo che verrà, che nel 2006 ha partecipato alla rassegna vincendo il premio di miglior film con Il vento fa il suo giro. Anche Fabrizio Bentivoglio ha scelto Gallio come rampa di lancio da regista con la sua pellicola Lascia perdere Johnny. Oltre a Emidio Greco, la giuria che esaminerà i quindici film in concorso e che distribuirà i premi sabato 30 luglio include i registi Gianluca Arcopinto, Fabio Rosi, Elisabetta Pandimiglio, lo scrittore Piersandro Pallavicini, il montatore Paolo Cottignola e i giornalisti e critici Gabriella Gallozzi e Michele Serra.

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Più visti