Canova
Canova

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Magazine

Il Nordest alla prova

Alla libreria Palazzo Roberti una tavola rotonda a più voci sul tema “Città, reti, spazio metropolitano”. Presente anche il Sindaco di Bassano Stefano Cimatti

Pubblicato il 21-02-2011
Visto 2.050 volte

Canova

Martedì 22 febbraio alle ore 17.30 alla libreria Palazzo Roberti si tiene un’interessante tavola rotonda dal tema “Il Nordest alla prova”. L’incontro è organizzato in occasione della presentazione del numero monografico della rivista Economia e società regionale dedicato al Nordest e intitolato “Città, reti, spazio metropolitano”. Alla tavola rotonda partecipano il Sindaco di Bassano Stefano Cimatti, l’economista docente dell’Università Ca’ Foscari Giancarlo Corò, l’urbanista docente allo IUAV di Venezia Domenico Patassini, il fisico nucleare esperto di problemi energetici e di ambiente Erasmo Venosi e la segretaria provinciale della CGIL, Marina Bergamin.
La rivista in presentazione raccoglie una serie di interventi sul tema da parte di studiosi applicati in diversi campi del sapere, gli approfondimenti affrontano in particolare le recenti trasformazioni avvenute/avvenenti nel nostro territorio. Sempre più spesso per il nostro Nordest si sentono utilizzare i termini “città diffusa”, “metropoli territoriale”: queste nuove definizioni linguistiche portano nel semantico cambiamenti intrecciati e complessi di ordine urbanistico, economico e sociale, tutti elementi che interagiscono e che concorrono a costituire un’identità in rapida evoluzione. Il dibattito sull’attualità, e in particolare sulla trasformazione del territorio, investe sempre più, e necessariamente, diversi soggetti per individuare possibili strategie di progettazione e di governo dell’urbanizzazione in atto. Per contrastare il rischio di uno sviluppo caotico e poco lungimirante, governato spesso solo da ottiche economiche e imprenditoriali - o comunque episodiche e legate al contingente - è necessario un confronto paritetico e costante, un parlarsi (e ascoltarsi) che dia una visione più alata del territorio e serva a tenere le fondamenta ben ancorate a terra, ai valori della salvaguardia ambientale e paesaggistica, all’attenzione alla qualità di vita e della relazione delle persone che lo abitano, in questo caso il Nordest. Rispetto a tali problematiche, la politica non distraente e distratta, quella che ha a cuore il cittadino e non le beghe partitiche o le boutade propagandistiche ha un ruolo importante e il dovere di ricercare le soluzioni migliori, e il più possibile condivise, rispetto a un territorio proiettato nel futuro che rischia di subire un modello di sviluppo non sostenibile. E’ questa priorità, l’attenzione al bene comune, il lavoro principale e difficile appaltato a chi ci rappresenta in tutte le sedi istituzionali, e di questo si chiede, in quanto noi i datori di lavoro, il render conto. L’appuntamento è a ingresso libero.

foto L. Vicenzi

Più visti

1

Attualità

24-11-2022

Born To Be Wild

Visto 6.404 volte

2

Attualità

23-11-2022

Pantani in pista

Visto 6.388 volte

3

Musica

24-11-2022

Flaviada con Paolo Conte

Visto 3.370 volte

4

Lavoro

26-11-2022

È sparito il potere d’acquisto

Visto 3.045 volte

5

Politica

28-11-2022

Grande Fratello Vip

Visto 1.485 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.171 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 8.396 volte

3

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.129 volte

4

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.567 volte

5

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.535 volte

6

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.432 volte

7

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.364 volte

8

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.291 volte

9

Attualità

21-11-2022

Chi ha incastrato Roger Rabbit?

Visto 7.241 volte

10

Attualità

10-11-2022

Sei personaggi in cerca di attori

Visto 6.911 volte