Pubblicato il 18-02-2010 16:06
in Scrittori | Visto 4.134 volte

Un incontro di festa all’Editrice Artistica Bassano

Andrea Gastner ha festeggiato con la Casa Editrice bassanese la terza edizione della raccolta “I Racconti del Canal di Brenta”

Un incontro di festa all’Editrice Artistica Bassano

G. B.Sandonà, Andrea Gastner e Andrea Minchio

Un incontro di festa all'Editrice Artistica Bassano. L’occasione l’ha data l’approdo alla terza edizione del libro di Andrea Gastner “I Racconti del Canal di Brenta”. A festeggiare lo scrittore erano presenti molte autorità, tra le quali il Senatore Pietro Fabris e il Vicesindaco di Romano Remo Seraglio, molti rappresentanti del mondo della cultura bassanese come Luciano Fabris, Alessandro Scrimin, Giandomenico Cortese, i poeti Antonio Faccio e Nico Bertoncello e tanti altri amici. La raccolta di racconti era stata pubblicata per la prima volta nel 2002 ed aveva avuto una successiva ristampa nel 2005. A distanza di cinque anni, il volume è ora giunto alla terza edizione, un traguardo importante che sancisce l’apprezzamento dei lettori verso l’autore, la storia e le testimonianze legate alle radici di una comunità. La raccolta ha suscitato recentemente anche un forte interesse da parte delle scuole, molti istituti del bassanese ne hanno promosso l’adozione, la utilizzano come testo di approfondimento sulla storia locale e organizzano laboratori con la preziosa collaborazione dell’autore. Nella breve presentazione dell’evento l’editore Andrea Minchio ha ricordato le tappe importanti dell’opera di Gastner e si è congratulato con lui per il meritato successo e per il suo lavoro. La parola è poi passata a Giovanni Battista Sandonà, Assessore alla cultura e al turismo della Comunità Montana del Brenta che ha pronunciato anche a nome di tutti i sindaci della Valsugana un discorso molto sentito, esprimendo parole di gratitudine e di apprezzamento nei riguardi del libro e nei confronti del ruolo di Gastner come narratore delle storie del Canal di Brenta. L’Assessore ha ricordato l’importanza di tramandare, anche attraverso il racconto, la memoria delle genti e delle attività della Valle, un ricordo non meramente evocativo di un tempo che non tornerà più, ma che consente di riappropriarsi di un’identità a tratti andata smarrita e di incentivarne il recupero. A questo proposito ha anche annunciato la recente iniziativa di una ripresa della coltivazione del tabacco in Valbrenta. Andrea Gastner nel suo intervento ha ringraziato tutti, ha parlato del suo proposito di far rivivere tanti personaggi attraverso i suoi racconti ed ha ricordato il rispetto che ha sempre portato alle narrazioni che gli sono state affidate dalle genti della Valle. L’attrice Anna Branciforti ha poi dato lettura di un brano tratto dalla raccolta. Giandomenico Cortese al termine dell’incontro, ha ricordato che l’Editrice Artistica Bassano e i due Rotary Club locali hanno promosso la pubblicazione di una raccolta completa di scritti in poesia di Gino Pistorello, un volume che a breve sarà in vendita nelle librerie e donato alle scuole del bassanese.

Più visti